Casatiello napoletano

Ricetta casatiello napoletano
di
Video ricette 2021-03-25T18:38:28+01:00
Casatiello napoletano

Il casatiello napoletano è una ricetta tradizionale che si prepara il giorno di Pasqua, a base di sugna (“nzogna” a Napoli), pepe, salumi e formaggi, quindi tutt’altro che light. Ed è una delle mie cose preferite in assoluto. :) E’ parente stretto di un altro rustico pasquale, ossia il tortano; ma, a differenza di quest’ultimo, le uova vengono messe intere sopra (e non nell’impasto), chiuse con delle strisce di pasta che formano una sorta di “casetta”, da qui casatiello. :)
La ricetta originale di mia nonna prevedeva la cottura in forno a legna, ma i tempi sono cambiati e chi non ha la fortuna di averne uno, si deve accontentare del forno elettrico. :D Se avete solo quello ventilato, vi consiglio di abbassare la temperatura ed aggiungere qualche ciotola di acqua in forno, così da non farlo asciugare troppo.
In fondo trovate anche il video della preparazione e, se oltre al casatiello salato volete provare anche quello dolce, trovate la ricetta qui.

Vi auguro una buona giornata! :)

Ingredienti per il casatiello napoletano
  • 1 kg di farina
  • 600 ml di acqua tiepida
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 20 g di sale
  • 250 g di sugna
  • 400 g di salumi (io ho usato pancetta, prosciutto cotto e salame)
  • 400 g di formaggi (ho usato provolone dolce e piccante)
  • 40 g di pecorino grattugiato
  • 4 uova
  • pepe
Come fare il casatiello napoletano
Prepaparazione passo 1
1

Sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e fate riposare un paio di minuti fino a che non inizierà a formarsi una schiumetta in superficie. .

Prepaparazione passo 2
2

Mescolate la farina con il sale e disponete a fontana. Al centro mettete l’acqua con il lievito.

Prepaparazione passo 3
3

Iniziate a lavorare e trasferite l’impasto su una spianatoia.

Prepaparazione passo 4
4

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prepaparazione passo 5
5

Coprite e lasciate lievitare fino a raddoppiamento di volume (io ho aspettato circa due ore).

Prepaparazione passo 6
6

Nel frattempo tagliate i salumi ed i formaggi a cubetti.

Prepaparazione passo 7
7

Aggiungete all’impasto lievitato il pepe e la sugna.

Prepaparazione passo 8
8

Lavorate per una ventina di minuti (so che è faticoso se non avete un’impastatrice, ma questo passaggio rendere il casatiello particolarmente soffice!).

Stendete l’impasto su un piano leggermente infarinato (conservate un pezzetto di impasto per fare le strisce sulle uova).

Prepaparazione passo 9
9

Aggiungete il pecorino grattugiato, i salumi ed i formaggi.

Prepaparazione passo 10
10

Arrotolate il casatiello ben stretto, cercando di far uscire l’aria.

Prepaparazione passo 11
11

Trasferite in uno stampo a ciambella del diametro di 30cm unto con un po’ di strutto.

Prepaparazione passo 12
12

Ricavate 4 “conche”

Prepaparazione passo 13
13

e disponetevi le uova, delicatamente, dopo averle sciacquate per bene ed asciugate.

Prepaparazione passo 14
14

Fate le striscette con l’impasto.

Prepaparazione passo 15
15

Lasciate lievitare il casatiello per un’ora e mezza almeno o fino a raddoppiamento di volume.

Prepaparazione passo 16
16

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per almeno un’ora (dipende dal forno, io l’ho lasciato un’ora e mezza).

Sfornate il casatiello e lasciatelo raffreddare coprendolo con un panno, oppure mangiatelo bollente! :)
Ed eccovi il video:

Come conservare: Si conserva per 3 giorni ben chiuso a temperatura ambiente.
Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 51 commenti a "Casatiello napoletano"

(media voti:5 su 51 commenti)
  1. ne sono felice! ^_^

  2. Ciao Elena ! Con la cottura a vapore è venuto benissimo!! All’interno morbidissimo!

  3. ciao Loredana, non ho mai usato il forno a vapore. :\

  4. Ciao Elena , ho il forno con la cottura a vapore, viene bene ?

  5. Ciao Elisabetta, io uso la 0 senza cambiare nulla, per gli altri due tipi non saprei dirti, non avendo provato. 🙂

  6. Volendo mettere una farina meno raffinata, tipo 0,1,2.
    Come mi comporto con tutto il resto degli ingredienti e preparazione?

  7. ciao gaetano, certo! dovrebbero essere praticamente la stessa cosa. 🙂

  8. posso usare lo srutto anziche ‘ la sugna?

  9. l’alternativa alla sugna qual’e?

  10. sì mariposa, oppure aumenti i tempi di lievitazione! nell ipotesi di due kg di farina, raddoppi. 🙂

  11. Ciao Elena. Se utilizzo 3 kg di farina quindi 750 g di sugna, devo triplicare anche il lievito??
    Nell’ipotesi di 2 kg di farina invece?
    Grazie mille

TOP