Panettoncini

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
6
panettoncini

Dopo aver preparato panettone e due tipi di pandoro, ho deciso di provare anche a fare dei panettoncini (diciamo che ho trovato le formine e non ho saputo resistere!). Ho semplificato leggermente la ricetta del panettone, evitando di fare diversi passaggi per i vari ingredienti e facendo lievitare solo due volte invece che tre. Il risultato è stato ottimo, inoltre potete divertirvi a decorare la superficie dei panettoncini e poi regalarli ai vostri amici! :)

Come sempre ho sostituito i canditi (che a casa mia non piacciono a nessuno) con amarene e gocce di cioccolato, voi potete optare per questa variante o per la versione classica.

Il solito consiglio che vi do è di tenere i panettoncini a lievitare in un ambiente caldo! Non so se con questa ricetta (raddoppiando le dosi) si puo’ preparare anche un unico panettone, però se decidete di provare fatecelo sapere! 😀

Vi aguro buona giornata!

Ingredienti

150 g di farina 00
100 g di farina manitoba
13 g di lievito di birra fresco
90 ml di latte tiepido
70 g di burro
1 pizzico di sale
100 g di zucchero
2 uova intere
1 tuorlo
1 stecca di vaniglia
250 g di canditi
Oppure
100 g di amarene
150 g di gocce di cioccolato

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte tiepido con un cucchiaio di zucchero (preso da quello totale della ricetta). Lasciate riposare finchè non si forma una schiumetta, segno che il lievito è attivo.

In una ciotola setacciate i due tipi di farina e mescolate il pizzico di sale.

Fate ammorbidire il burro (non deve sciogliersi del tutto!), deve diventare una sorta di cremina.

Ponete al centro delle farine le uova, il tuorlo, il latte con il lievito, lo zucchero, il burro ed i semini di vaniglia.

Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo (l’impasto risulta abbastanza molle!).

Lasciate lievitare fino a raddoppiamento di volume (io l’ho lasciato circa 6 ore).

Aggiungete le amarene e le gocce di cioccolato (oppure i canditi).

Versate in sei contenitori per panettoncini.

Coprite e lasciate lievitare in un ambiente caldo fino fino a che non raggiungeranno quasi i bordi (io ho lasciato tutta la notte). Fate un’incisione a X delicatamente, molto delicatamente, per non interrompere la lievitazione.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 25-30 minui (i panettoncini dovranno dorarsi).

Infilate degli spiedoni ai lati e lasciate raffreddare i panettoncini capovolti (potete vedere nella ricetta del panettone per vedere come fare! :) ).

Ed ecco i miei panettoncini! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:10

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 21 commenti a "Panettoncini"

(media voti:5 su 21 commenti)
  1. Cara Elena, per Natale vorrei cimentarmi con la preparazione di questi bellissimi panettoncini per poterli regalare! Ho degli stampini come quelli che hai usato tu, forse un poco poco più piccoli…volevo chiederti due cose: la prima, é quanto vanno riempiti gli stampi prima dell’ultima lievitazione notturna, potrebbe andare bene metà o di più? La seconda cosa che ti voglio chiedere é quanti grammi di gocce di cioccolato utilizzare volendo mettere solo quelle, senza amarene che non so se piacciono a tutti! Grazie mille come sempre, non vedo l’ora di leggere la tua risposta per mettermi al lavoro, speriamo bene! 😀 😀 :-*

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP