Torta rocher

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
60 min
Per:
12
persone

La torta rocher mi è stata chiesta da una mia cara amica che l’ha assaggiata in una nota pasticceria napoletana e che me ne ha portata una in minuatura fino a casa, per farmela provare. Si tratta di un pan di spagna al cacao, farcito con nutella e pasta sfoglia e ricoperta di cioccolato al latte e granella di nocciole. L’unica variante che ho apportato è stata di ricoprirla con una glassa un po’ più morbida, grazie all’aggiunta di burro, per evitare che al taglio delle fette il cioccolato si crepasse tutto. E’ stata spazzolata nel giro di cinque minuti! 😀

La torta rocher non ha bisogno di essere bagnata, perchè è abbastanza umida di per se’, ma se volete potete preparare uno scioroppo con acqua, zucchero e rum per bagnarla. Così potete provare anche questa e decidere se preferite questa variante o la mia torta ferrero rocher. 😀

Vi auguro una buona giornata! :)

Ingredienti per la torta rocher

Per la base:
4 uova
180 g di zucchero
170 g di latte
160 g di olio di semi
270 g di farina
40 g di cacao
16 g di lievito per dolci
3 cucchiai di rum
Per la farcia:
400 g di nutella
1 rotolo di pasta sfoglia
Per la copertura:
400 g di cioccolato al latte
50 g di burro
50 g di granella di nocciole

Come fare la torta rocher

In una ciotola lavorate le uova e lo zucchero.

Aggiungete latte e olio.

Aggiungete farina, lievito e cacao setacciati.

Aggiungete il rum.

Versate in uno stampo del diametor di 22-24 cm, imburrato e infarinato o rivestito di carta da forno.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti (fate la prova stecchino!). Lasciate raffreddare coprendo con un panno.

Nel frattempo ritagliate dal rotolo di pasta sfoglia un cerchio di 24 cm. Poggiatelo su una teglia rivestita di carta da forno e bucherellatelo con una forchetta.

Cuocete in forno preriscalato ventilato a 180° per circa 10 minuti.

Tagliate la torta a metà fate uno strato con metà della nutella.

Aggiungete il disco di pasta sfoglia e spalmate la nutella rimanente.

Coprite e mettete in frigo, chiudendo per bene.

Nel frattempo sciogliete a bagnomaria o al microonde il cioccolato al latte con il burro.

Aggiungete la granella di nocciole e fate intiepidire.

Coprite prima i lati della torta e poi la parte superiore.

Mettete in frigo e fate rapprendere.

Tirate fuori dal frigo una mezz’ora prima di servire la vostra torta rocher. :)

 

ps quella che vedete in forno non è crema o panna, ma è la pasta sfoglia! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:57

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP