Cornetto algida fatto in casa

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
4
persone

Il cornetto algida è sempre stato uno dei miei gelati preferiti, anche se credo di essere l’unica al mondo a non amare la punta di cioccolato, che devolvo sempre in beneficenza! 😀 Ho sempre voluto riprodurlo in casa ma aspettavo l’occasione, ovviamente, che si è presentata quando una mia cara amica ha portato a casa un gelato fatto da lei con una confezione di coni gelato da farcire. Finito il suo gelato, ho guardato i coni ed ho pensato che era giunto il momento! 😀

Per un ottimo cornetto algida fatto in casa, la cosa fondamentale è la panna. Come sapete io non amo la panna vegetale da montare, quindi ho usato la panna di latte (se non conoscete la differenza, cliccate qui!), che ha bisogno di un ambiente bello freddo per montarsi e restare bella soda. Quindi non so, regolatevi voi in base ai vostri gusti, alla panna che trovate e alla temperatura che c’è in casa! 😀 Se non trovate la bacca di vaniglia, potete usare qualche goccia di aroma alla vaniglia, che magari si trova piu’ facilmente!

Questo gelato è il mio regalino per chi è rimasto in città e non è potuto andare in vacanza! :)

Beh che dirvi..provate e stupite i vostri bambini o i vostri amici! :)

Ingredienti

Per la base:
4 coni
70 g di cioccolato fondente
Per il gelato:
600 ml di panna
40 g di zucchero
30 g di zucchero a velo
15 g di farina
1 bacca di vaniglia
Per la copertura:
30 g di cioccolato fondente
granella di nocciole q.b.

Preparazione

Iniziamo preparando la crema che ci servirà per il gelato. Per velocizzare il tutto, potete prepararla anche la sera prima! :)

In un pentolino mettete lo zucchero semolato, la farina e la vaniglia incisa per il lungo.

Aggiungete 200ml di panna (gli altri 400ml teneteli in frigo!).

Mescolate con una frusta e cuocere 5 minuti. La crema si dovrà addensare leggermente.

Spegnete, eliminate la vaniglia e mettete in un piatto con pellicola a contatto. Fate raffreddare completamente a temperatura ambiente e mettete in frigo per un’ora almeno.

Prendete i coni e metteteli in una tazza o un bicchiere per tenerli in piedi. Io ne ho messi tre per tazza. :)

Sciogliete il cioccolato fondente e spennellate l’interno dei coni. Mettete in frigo.

Una volta che il cioccolato si sarà rappreso (ci vorranno circa 10 minuti), avvolgete i coni nella carta da forno, fermandoli con una spilletta.

Prendete la panna che avete lasciato in frigo e mescolatela con lo zucchero a velo. Montatela ed aggiungete la crema che avete preparato prima, che deve essere freddissima!

Mettete in una sac à poche con beccuccio a stella largo.

Riempite i coni.

Metteteli in freezer per tre ore. Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e decorate i cornetti. Io mi sono fatta aiutare da un conetto fatto con la carta da forno. 😉

Spolverate subito con la granella e conservate i cornetti algida fatti in casa in freezer fino al momento di gustarli! :)

Volete favorire? :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 31 commenti a "Cornetto algida fatto in casa"

(media voti:5 su 31 commenti)
  1. maria io credo tranquillamente più di un mese, basta chiuderli per bene! :)

  2. bravissima quanto tempo possiamo conservarli

  3. comenica se li chiudi per bene anche un mesetto! :)

  4. quanto tempo possiamo conservarli??

  5. stellina se riesci a montarla (ossia se non fa molto caldo) puoi usare la panna fresca ed aggiungere lo zucchero, altrimenti se usi la vegetale, non ce n’è bisogno! :)

  6. Perchè lo zucchero a velo nella panna?

  7. Panna fresca o vegetale? Quale hai usato?

  8. troppo buona, sono solo folle! 😀

  9. ma tu sei eccezionale!

  10. grazie mille ada! :)

  11. Bravissima, sono anch’io golosissima dei gelati algida, soprattutto del cornetto classico, Complimenti per le modalità di spiegazione.

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP