Pizza ripiena salsicce e friarielli

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 10 min
Preparazione:
60 min
Per:
8
persone

Quando arriva l’inverno non farei altro che sfornare pizze, sia per quanto le adoro, sia per riscaldare la casa con il forno acceso. 😀 L’altro giorno avevo voglia di una bella pizza ed ho preparato uno dei classici della nostra cucina: la pizza ripiena salsicce e friarielli. :)

Qualche anno fa misi una variante di questa pizza, quella aperta diciamo. Oggi vi propongo quella che preferisco io, quella che per me è la vera pizza salsicce e friarielli. :) Se avete il problema di non riuscire a trovare i friarielli, potete sostituirli con i broccoli o con gli spinaci. :)

Prima di passare alla ricetta, voglio comunicarvi che ho finalmente provato a fare il mio primo baba’ ed il risultato è stato ottimo! Ne sono felicissima e nei prossimi giorni vi darò la ricetta. :)

Buona giornata a tutti!

Ingredienti

Per la pasta per pizze:
1 kg di farina
600 ml di acqua tiepida
20 g di zucchero
20 g di lievito di birra fresco
40 g di sale
30 g di olio extravergine d'oliva (più extra per spennellare)
Per il ripieno:
600 g di friarielli già puliti
200 g di salsicce
1 spicchio d'aglio
1 scalogno
50 ml di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale
peperoncino

Preparazione

Sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e fate riposare un paio di minuto fino a che non si inizierà a formarsi una schiumetta in superficie. .

Setacciate la farina e mescolatela con il sale. Mettete al centro l’acqua con il lievito e l’olio.

Impastate per qualche minuto. Trasferite l’impasto  su un piano infarinato e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Dividete l’impasto in due parti (una piu’ grande dell’altra). Aggiustate i due pezzi di impasto fino a renderli lisci. Lasciate lievitare coprendoli con un panno, fino a raddoppiamento di volume.

Nel frattempo pulite i friarielli eliminando i gambi e le foglie più dure o rovinate, e pesatene 600g già puliti. Sciacquateli per bene.

Metteteli in acqua bollente (non salata) per 5 minuti.

In una pentola dai bordi alti, fare rosolare uno spicchio d’aglio, eliminatelo, aggiungete i friarielli ed un po’ di sale.

Fate cuocere per una ventina di minuti finchè i friarielli non si saranno ammorbiditi. Sminuzzateli con delle forbici.

In un’altra padella rosolate lo scalogno ed aggiungete la salsiccia sbriciolata.

Fate rosolare un paio di minuti e sfumate col vino bianco.

Appena il vino sarà evaporato, aggiungete i friarielli.

Lasciate insaporire 5 minuti, spegnete e lasciate raffreddare. Aggiustate di sale e aggiungete un poco di peperoncino.

Ecco l’impasto della pizza lievitato.

Stendete la parte piu’ grandre su un piano infarinato, fino ad ottenere uno spessore di circa un centimetro.

Ungete uno stampo del diametro di 32cm (io ho usato quello di alluminio per la pastiera!) e rivestitelo con l’impasto che avete steso.

Aggiungete salsicce e friarielli.

Stendete l’altro pezzo di impasto e coprite la pizza, sigillandone bene i bordi. Spennellate con un po’ d’olio e fate riposare mezz’ora.

Cuocete la pizza ripiena salsicce e friarielli in forno statico preriscaldato a 200° per circa 30-40 minuti. Controllate che sia cotta anche sotto. :)

Lasciate intiepiire coprendola con un panno e servite la pizza salsicce e friarielli! 😀

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:17

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 12 commenti a "Pizza ripiena salsicce e friarielli"

(media voti:4 su 12 commenti)
  1. che bella questa idea della ciambella, la prossima volta che impasto la proverò! :)

  2. Cara Elena da quando ho scoperto il tuo sito non mi creo più problemi quando ho un pranzo o una cena ci sei tu a darmi sempre l’idea giusta! Grazie! :-)

    Io sono d’origine napoletana ahime’ trapiantata al nord da più di vent’anni :-) la mia mamma faceva spesso questa buonissima pizza. Io ho sperimentato una variante:
    stendo la pasta della pizza in un rettangolo abbastanza sottile spargo il ripieno in modo uniforme arrotolo la pasta formo una ciambella e lascio lievitare. Non è per niente male! Un abbraccio

  3. grazie piera! 😀

  4. TROVO LE TUE RICETTE BUONISSIME E ANCHE FACILI CIAO GRAZIE

  5. grazie michela! 😀

  6. buonissimaaaaaa, grande Elena :)

  7. clementina sì, puoi usarne sempre 6. poi dipende sempre dal fruttivendolo e da quanto fa grandi i fasci! 😀
    antonella ricetta del baba’ postata oggi! ^_^

  8. Ma che buona questa pizza ripiena, io mangerei sempre pizza, c’è una sorta di amore tra lei e me! Sabato la farò, ho appena assaggiato una fetta della torta 7 vasetti, ottima ricetta! Un bacio e attendo la ricetta del tuo babà così lo farò domenica!

  9. scusa il ritardo, ma per fare il rotolo con salsicce e friarielli ci vogliono sempre 6 fasci di friarielli?

  10. mary alla fine ho dovuto cedere e sono felice di averlo fatto, perchè era eccezionale! 😀

  11. Gent.ma Elena, apro ogni giorno il tuo sito e leggo con interesse le tue ricette, dove ritrovo anche le antiche tradizioni culinarie della mia città.
    Vorrei rispondere però ad un commento di Mary sulla sua speranza di trovare friarielli non contaminati. Capisco le sue paure ma basta andare dal suo fruttivendolo di fiducia o nei supermercati dove la filiera è certa. Evitare quindi bancarelle improvvisate ed ambulanti. Si compra sicuri e si combatte l’illegalità

  12. Elenuccia che meraviglia! grazieee ♥♥♥
    ieri ho preparato la pizza al pomodoro con la tua ricetta ed il risultato è stato eccellente (cosa insolita per una cuoca pessima come me!!!). Domani mi cimenterò nella preparazione di questa golosa versione sperando che la buona sorte mi assista facendomi trovare dei friarielli “non contaminati”. Ammesso che ve ne siano in giro! O_O
    Nel frattempo attendo gioiosa il tuo babà visto che ero tra le rompiscatole che te l’hanno più volte chiesto 😀
    bacetti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP