Paccheri con carciofi e baccala’

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
30 min
Per:
4
persone

Se questa settimana vi ho dato una la dello stoccafisso con le patate, ora è giunto il momento del baccalà. :) Ne avevo infatti due pezzetti già ammollati ed ho deciso di farci dei paccheri carciofi e baccala’. Quando li ho assaggiati mi sembrava che ci mancasse qualcosa, ed ecco l’intuizione: del pecorino in scaglie! Ci siamo leccati i baffi, è proprio il caso di dirlo. 😀

Per quanto riguarda questo primo piatto a base di pesce, dovete solo stare attenti alla salatura, essendo il baccala’ conservato sotto sale. :)

Vi auguro una buona domenica. :)

Ingredienti per paccheri con carciofi e baccala’

360 g di paccheri
3 carciofi
500 g di baccalà già ammollato
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
50 g di pecorino in scaglie
succo di limone
sale
pepe

Come fare paccheri con carciofi e baccala’

Pulite i carciofi eliminando il gambo, la parte superiore delle foglie e le foglie esterne piu’ dure.

Tagliateli a metà e togliete la barbetta interna. Tagliate a fettine di circa mezzo centimetro e mettete in acqua acidulata con succo di limone.

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio.

Aggiungete i carciofi. Fateli rosolare un paio di minuti.

Aggiungete un poco d’acqua, coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per una ventina di minuti, rigirando di tanto in tanto.

Nel frattempo mettete a bollire il baccala’ in acqua non salata.

Togliete la pelle e le lische dal baccala’ ed aggiungetelo ai carciofi.

Lasciate cuocere una decina di minuti. A questo punto assaggiate di sale (in questo modo potete regolarvi anche con la salatura dell’acqua per la pasta).

Cuocete i paccheri in abbondante acqua (regolandovi con il sale!). Scolateli al dente e saltateli in padella. Ricordatevi di togliere l’aglio. :)

Servite i paccheri con carciofi e baccala’ spolverandoli con pepe e pecorino. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:56

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP