Gelato dietetico

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
30 min
Per:
4
persone

E’ da un po’ che mi frullava in testa l’idea di fare un gelato dietetico, perchè penso che fare una dieta non significhi mortificarsi o rinunciare ai piaceri del palato. :)

Così pensa che ti ripensa, ho trovato la soluzione per un gelato dietetico: ho sostituito la panna con lo yogurt magro ed ovviato al fatto che lo yogurt non può essere montato, incorporandovi degli albumi montati a neve. Ho poi tolto lo zucchero e utilizzato il fruttosio che ha sì le stesse calorie, ma dolcifica il triplo dello zucchero.

Il progetto iniziale era fare un gelato light alla vaniglia, utilizzando appunto lo yogurt a quel gusto ed un baccello di vaniglia; ma ho trovato solo lo yogurt bianco, quindi, per stemperarne l’acidità ho scelto il melone come gusto, che è molto dolce.

Ultima cosa, anche abbastanza ovvia: lo yogurt è consigliabile prenderlo al gusto che si intende fare, per dare un sapore più intenso. 😉

Bene, passiamo ora alla preparazione del mio primo gelato dietetico. 😀

 

Ingredienti per gelato dietetico

2 albumi (36 kcal)
50 g di fruttosio (200 kcal)
375 g di yogurt magro
350 g di melone (105 kcal)

Come fare gelato dietetico

In una terrina mettete gli albumi ed il fruttosio.

Montate a neve il composto e tenetelo da parte in frigo.

Frullate il melone

ad aggiungeteci lo yogurt.

Mescolare con una frusta il composto di melone e gli albumi.

Versare il tutto in una gelatiera e mettere in funzione per l’apparecchio per il tempo indicato nelle istruzioni (a me ci sono voluti 25 minuti :)).

Se non avete la gelatiera, mettete il composto in una vaschetta e mettetelo in freezer, rompendo andando a rompere ogni mezz’ora il congelamento con una frusta, per circa 4-5 volte.

Ed ecco il mio gelato dietetico. :)

Questo gelato dietetico ha sole 60 calorie per 100g: se non è questo un gelato light! 😉

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:15

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP