Buondì fatti in casa

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
50 min + riposo
Per:
7
buondì

Vi avevo anticipato che questa era la settimana delle merendine fatte in casa, e oggi è toccato ai buondì! :) Non sono una grande amante delle merendine confezionate, perchè trovo che abbiano quasi tutte lo stesso sapore e la stessa consistenza. Quindi ogni volta che cerco di riprodurne qualcuna, è sempre una bella soddisfazione! Questi buondì ad esempio, sanno proprio di brioche, mentre la glassa croccante da’ quel tocco in piu’! :)

Visto che non contengono conservanti o altro, vi consiglio di congelare i buondì entro le 24 ore, in questo modo ne avrete sempre uno pronto per la colazione, vi basteranno pochi minuti al mircoonde!

Per i piu’ golosi, a fine ricetta trovate anche la spiegazione per preparare i buondì al cioccolato. Poi non dite che non vi penso! :)

Buona giornata a tutti, anzi: buondì! 😀

 

Ingredienti

200 g di farina 00
150 g di farina manitoba
120 ml di latte tiepido
1 uovo
60 g di burro a temperatura ambiente
120 g di zucchero
10 g di lievito di birra fresco
1 pizzico di sale
Per la copertura:
70 g di zucchero di canna
50 g di mandorle
1 albume
zuccherini

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte tiepido, insieme allo zucchero e lasciatelo riposare un minuto. Dovrà formarsi un po’ di schiumetta in superficie.

In una terrina setacciate le farine ed aggiungete un pizzico di sale.

Al centro ponete il latte con il lievito e l’uovo leggermente sbattuto.

Lavorate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete il burro a pezzetti.

Lavorate l’impasto e mettetelo in una ciotola infarinata.

Fate lievitare almeno tre ore in un posto caldo. 

Ricavate dei pezzetti di impasto dello stesso peso (io ne ho fatti sette).

lavorate ogni singolo pezzetto di impasto ottenendo dei panetti lisci. A questo punto vi consiglio di lasciarli lievitare tutta la notte (circa 8 ore), perchè fa abbastanza freddo! :)

Il mattino dopo frullate insieme mandorle e zucchero di canna.

Aggiungete l’albume.

E spennellate i buondì con la glassa. Aggiungete gli zuccherini.

Cuocete i buondì in forno preriscaldato statico a 180° per circa 20-30 minuti.

Ed ecco i miei buondì fatti in casa appena sfornati! :) Lasciateli raffreddare coprendoli con un panno, in modo che non si secchino! 😉

Varianti

Per i buondì al cioccolato, seguite la ricetta fino alla seconda lievitazione. Prima di infornarli non aggiungete la glassa, ma cuoceteli al naturale. Una volta cotti li fate raffreddare e con una siringa da pasticcere, li riempite con una crema al cioccolato. E poi li ricoprite con del cioccolato fuso, decorandoli con gli zuccherini.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:02

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 37 commenti a "Buondì fatti in casa"

(media voti:5 su 37 commenti)
  1. ciao claudia! purtroppo non usando il lievito madre, non so come aiutarti per le proporzioni! :(

  2. Ciao Elena posso usare il lievito madre? In tal caso in quali proporzioni? Per regolarmi con la prima lievitazione aspetto semplicemente il raddoppio? Grazoe

  3. ciao manuela! sì, prova ad abbassare un po’ la temperatura, e comunque quando li sforni lasciali raffreddare coprendoli con un panno. :) puoi usare la farina integrale, ma calcola che ti vengono piu’ rustici e croccanti! 😀

  4. Ciao Elena ho realizzato i buondi….mi sono rimasti un po duri fuori e dentro non cotti benissimo.. Forse ho usato la temperatura troppo alta? Poi ti volevo chiedere: posso realizzarli con la farina integrale? Grazie

  5. grazie leena! 😀

  6. Che brava sono identici!!

  7. meglio piu’ densa secondo me! 😀

  8. Ottima ricetta!! Solo un consiglio. Ho intenzione di farcirli con la crema pasticcera,secondo te è meglio una crema più leggera e spumosa o una più densa?

  9. uomo fortunato! :)

  10. I buondí sono i preferiti del mio amore…stamattina avrá una sorpresa…

  11. vai tranquilla sonia! 😀

  12. Questo week ho deciso di preparare queste merendine per mio fratello che ne va ghiotto! Volevo sostituire la glassa con nocciole e zucchero fino e spennellare prima le brioche con latte o uovo per averle più colorite. Che ne pensi? 😀

  13. sicuramente! 😀

  14. Da provare!!

  15. aehuaehuea tranquilla giovanna! 😀 sono felice che siano piaciuti così tanto! ^_^

  16. sono fuori…..l’avevi scritto,ma forse mi è sfuggito! ^____^

  17. Ciao Elena eccomi qua…..MAMMAMIAQUANTOSONOBUONIIII… :)la forma era più di una brioche ,ma chi se ne frega!…infornati stamattina alle 6…mio marito ha seguito il profumino che saliva per le scale…hahahahah….ne ho dovuto nascondere 4,altrimenti sparivano tutti 😛 a colazione 4 hanno fatto una brutta fine!2 per merenda(li ha portati a lavoro mio marito)!!!!ne sono usciti 10 e sono venuti anche abbastanza grandi.grazie ancora ,però devo chiederti una cosa che non ti ho chiesto ieri,il forno è meglio statico o ventilato?grazie ancora(se potessi ti manderei una foto :)grazie ancora e alla prossima

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP