Paccheri con il coccio

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

I pacchero con il coccio (o paccheri con gallinella di mare), sono un primo piatto saporitissimo, che fa ormai parte della nostra tradizione. :) Come dico sempre, il segreto per una ricetta di mare saporita, è il brodo di pesce, che potete preparare in poco tempo con gli scarti del pesce (o dei crostacei) che utilizzerete. :)

Per questo piatto ho usato tre cocci piccolini, da circa 200g, ma se ne trovate uno solo bello grande, meglio ancora, farete anche meno fatica a pulirlo. Oppure, c’è sempre l’amico pescivendolo che può farlo per voi! 😀

Vi auguro una buona domenica, ci sentiamo piu’ tardi con la newsletter! :)

Ingredienti per paccheri con il coccio

180 g di paccheri
3 cocci da 250g (o uno solo grande)
200 g di pomodorini
50 ml di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale
prezzemolo

Come fare paccheri con il coccio

Pulite il coccio (o i cocci) eliminando le interiora, spellandoli e sfilettandolo. Sul sito trovate il procedimento con foto per pulire il coccio.

In un pentolino con acqua fredda, mettete le teste, le lische e qualche pomodorino e fate cuocere una ventina di minuti.

In una padella rosolata uno spicchio d’aglio. Togliete l’aglio ed aggiungete il coccio.

Fate cuocere un minuto e sfumate col vino bianco.

Aggiungete i pomodorini e un po’ di sale.

Dopo 5 minuti aggiungete un bel mestolo di brodo di pesce.

Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata (alla quale magari avrete aggiunto anche un po’ del brodo di pesce).

Scolateli al dente e saltateli con il sughetto, se necessario aggiungendo un altro po’ di brodo.

Servite i paccheri con il coccio, magari con una spolverata di prezzemolo (che io ho dovuto evitare perchè al mio ragazzo proprio non piace!).

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:28

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP