Montanare fritte

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
15 min + riposo
Per:
4
persone

Le montanare sono delle pizzette fritte buonissime, da mangiare calde calde! :) Potete preparare le montanare fritte in versione gigante (una a testa 😛 ) o più piccole. :) In questo periodo non ho trovato basilico fresco, anche se confesso che essendoci pochi e semplici ingredienti nella preparazione delle montanare, il basilico è quasi indispensabile! :)

Se volete, potete preparare le montanare anche al forno. 😉

Ingredienti per montanare fritte

1 kg di pasta per pizze
700 ml di passata di pomodoro
50 g di cipolla
parmigiano grattugiato
basilico
200 g di provola
olio di semi per friggere

Come fare montanare fritte

Preparate la pasta per pizze e dividetela in 4 o più parti (dipende da quanto volete che siano grandi le vostre montanare fritte 😉 ).

Coprite e lasciate al caldo.

Nel frattempo preparate il sugo. Soffriggete la cipolla il olio extravergine d’oliva.

Aggiungete la passata di pomodoro ed il sale.

Fate cuocere una quindicina di minuti.

Nel frattempo tagliate la provola in fette sottilissime (se sono troppo spesse rischiate che non si sciolgano del tutto :) ).

Stendete le vostre montanare fino ad uno spessore di poco meno di un centimetro.

Friggete le montanare in olio di semi caldo.

Rigiratele a metà cottura.

Fate assorbire l’olio in eccesso.

Mettete sulle montanare fritte (ancora calde!) il sugo, anch’esso caldo. Mettete una fettina di provola.

Spolverate col parmigiano e servite le montanare fritte ancora calde! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP