Insalata russa

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
20 min
Per:
10
persone

 

L’insalata russa è un tipico antipasto a base di ortaggi, uova, piselli e maionese. Esistono diverse varianti di insalata russa, dipende dai gusti. :) A casa mia evito di mettere i sottaceti e preferisco un’insalata russa più “delicata” a base di patate, carote, piselli e uova. :)

Io ho cotto le verdure a vapore per non far loro assorbire troppa acqua. Se non avete modo di cuocerle così, potete cuocerle in padella con poca acqua, coprendo con un coperchio, per dieci quindici minuti.

Se preferite, potete aggiungere un barattolo di sottaceti alla vostra insalata russa. 😉

Ingredienti

400 g di patate
200 g di carote
2 uova
150 g di piselli (io ho usato quelli in barattolo, già pronti ;) )
400 g di maionese
sale

Preparazione

Toglietele dall’acqua e lasciatele raffreddare.

Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti di circa 1cm di lato.

Sbucciate le carote e tagliatele della stessa grandezza delle patate.

Cuocete le verdure a vapore. Io ho usato questo aggeggio a più scompartimenti. Ho messo le patate sotto,

le carote sopra

ho chiuso e ho lasciato cuocere una decina di minuti (dovete controllare che le verdure siano morbide!).

Lasciate raffreddare le carote e le patate per l’insalata russa.

Aggiungete i piselli e aggiustate di sale.

Unite la maionese, mescolando delicatamente.

Sgusciate le uova e tagliatele a fettine.

Servite la vostra insalata russa usando le uova come base e aggiungendo il resto degli ingredienti con la maionese.

Ecco un’altra idea per poter servire l’insalata russa. 😉

 

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:54

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 18 commenti a "Insalata russa"

(media voti:3.5 su 18 commenti)
  1. un bacino viviana! :)

  2. Grazie Elena! Proverò sicuramente…ora vado a cercare una delle tue torte di mele x regalarti la mia ricetta preferita! baci baci

  3. ci puoi fare davvero mille cose! se li vuoi usare per una torta salata ti basterà cuocerle al vapore, altrimenti per il cous cous puoi rosolare la cipolla, aggiungere le verdure e cuocerle in padella, con poco brodo! :)

  4. Nella busta ci sono carote patate a cubetti e piselli tutto crudo…che dici? Li faccio a vapore e li ripasso in padella con aglio…oppure direttamente in padella con cipolla…magari pancetta…c’era anche l’idea di usarlo x condire un cous cous…help!!!! :-)

  5. viviana secondo me sì! cosa c’è dentro? le verdure sono gia’ cotte?

  6. Ciao Elena, è da un po che non ti scrivo ma ti seguo tutti i giorni :-) Ti volevo chiedere un consiglio, mi hanno regalato una busta di preparato surgelato x insalata russa (che a me non piace). Secondo te posso usarlo x qualcos’altro tipo una torta salata… Grazie cara!! :-)

  7. ma in quella comprata nn c’è carne…e nemmeno sottaceti…oh oh…:-/

  8. per prima cosa gli ingridienti vanno tagliati fini e dopo la cottura,ci va anche il prosciutto cotto o pure i wurstel tagliati a cubetti fini (tipo la pancetta a cubetti compera), ci vanno cetrioli sottaceto e nessun altro ingridiente sottaceto, la cipolla cruda ( per chi piace ovviamente)piselli,patate,uova un’pò diprezemolo trittato sale e la maionese, poca, senza affogare tutto nalla maionese

  9. io aggiungo tonno e giardiniera, non metto i piselli.

    Ottima l’ullistrazione della ricetta con i vari passaggi.

    Grazie

    Irene

  10. La insalata russa si chiama “Olivie” in Russia, per i russi questa insalata è francese di origine))) Lyudmila ha detto bene, si fa sempre con la carne la nostra insalata e con i cetrioli salati! Con minima quantità di maionese! Un saluto da Mosca!

  11. io, la maionese ne metto realmente poca, serve realmente solo per tenere uniti tutti gli elementi, non devono navigarci dentro… almeno questo è la ricetta che mi ha insegnato mi a mamma… :)

  12. Tutto bene ma la maionese ? …..

  13. mi piace tanto questo sito, belle ricette. al momento mi sto concentrando sui dolci che è il mio punto debole, e vorrei imparare a farli… volevo fare un osservazione sull insalata russa essendo anche io di origine russa :) innanzitutto una piccola informazione storica: in russia si chiama “insalata Oliviè” così come si chiamava il cuoco francese della corte dello Zar, all’epoca la lingua dei nobili era il francese, diciamo quello che faceva tendenza :)
    Cmq, nell’insalata originale, ci si mette anche il wurstel e i cetriolini sotto aceto (ho letto che non ti piacciono come ingrediente, ma se lo taglia pezzettini piccoli e prima di versarli li devi strizzare per bene in modo tale che non si senta quel sapore così aspro, aggiungendoli il sapore diventa più particolare). Tutti gli ingredienti si devono tagliare a piccoli pezzettini, compreso le uova. L’insieme viene amalgamato con maionese, ma in realtà la quantità di maionese è minima, quel poco che basta per tenere unito l’insieme. sale e pepe nero. e buon appetito.
    ancora complimenti per il sito. un saluto. ale

  14. La vera insalata russa si fa col prosciuto cotto o col petto di pollo cotto (la carne è obligatoria, si può mettere tutti due tipi di carne), poi deve mettere pure i cetrioli sottoaceti (tagliati sempre a cubetti), per dare un gusto particolare si mette un pò di mela verde (cruda). Le verdure (patate e carote) meglio bollire in acqua con la bucia e poi sbuciarle (quando si rafredono). Provate a fare cosi, i mie amici italiani mangiono sempre doppio porzione!!! ::)) Buon appetito. P.S. scusate per il mio italiano

  15. grazie ragazze. :)

    enzina l’ho comprato diversi anni fa, ma onestamente non ricordo dove, probabilmente uno di quei negozi economici dalle parti di casoria! 😀

  16. Ele che carino l’aggeggio per cuocere a vapore…lo avevo visto solo a Torino…dove l’hai preso?!
    bella insalata russa, temevo ci avresti infilato i gamberetti :)
    baci!
    ps:a quando la Mayonese homemade?

  17. Cara Elena buonissima questa insalata russa :) anche io la faccio così perchè non sopporto i sottaceti, viene squisita e delicata!
    Bacioni e complimenti

  18. …uhmmmm mammina che buona l’insalata russa.. peccato che le cose più guduriose facciano ingrassare… però dato che è così semplice me la faccio io!Grazie Elena!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP