Lasagne con spinaci

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
persone

 

Una delle (tante) cose che non so fare, è regolarmi con la quantità di sfoglie per fare le lasagne. 😀

A carnevale, come ogni anno, mi sono avanzate un bel po’ di lasagne già cotte.  Così ho guardato un po’ cosa avevo in frigo ed ho imbastito queste lasagne con spinaci. 😀

Ho fatto una ricetta adatta a chi è intollerante al latte e sul sito trovate la ricetta per la besciamella senza latte. Se non avete di questi problemi, potete aggiungere dei formaggi a piacere. 😉

Ingredienti per lasagne con spinaci

500 g di lasagne (già cotte secondo le istruzioni che trovate sulla confezione)
500 g di spinaci congelati
100 g di prosciutto cotto senza lattosio
cipolla
olio extravergine d'oliva
pangrattato
sale
pepe
Per la besciamella senza lattosio:
60 g di margarina
50 g di farina
600 ml di latte di soia

Come fare lasagne con spinaci

Preparate la besciamella per intolleranti al latte.

Ponete un pentolino sul fuoco e sciogliete la margarina. Aggiungete la farina

e mescolare. Versare il latte di soia e continuate a mescolare con una frusta fino a che la besciamella non inizierà ad addensarsi.

Mettete da parte.

In una padella, fate soffriggere la cipolla ed aggiungete il prosciutto cotto tagliato pezzetti.

Fate rosolare.

Aggiungere gli spinaci.

Aggiungete un poco d’acqua e fate cuocere 5-10 minuti.

Aggiungete la besciamella, conservandone un po’ per l’ultimo strato della lasagna.

Mescolate per bene, salate, pepate e spegnete il fuoco.

In una teglia unta d’olio, stendete uno strato di lasagne ed una parte di farcitura.

Ripetete l’operazione fino a che non avrete finito gli ingredienti.

Terminate con uno strato di besciamella ed un cucchiaio di pangrattato.

Mettete in forno a 150° per circa 20-30 minuti.

Servite la vostra lasagna di spinaci. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 15:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP