Baci perugina

Ricetta baci perugina
di
Video ricette 2023-01-26T11:02:42+01:00
Baci perugina

I baci perugina fatti in casa sono forse tra i cioccolatini piu’ semplici e soddisfacenti da preparare. Non c’è bisogno di temperare il cioccolato, ne’ di litigare con gli stampini di silicone o cose simili: si prepara una base, si aggiunge la nocciola intera e si ricoprono di cioccolato. Più facile farsi che a dirsi. :)

Per la ricetta dei baci perugina ho usato le nocciole intere che ho tritato al mixer, per fare ancora prima potete comprare direttamente la granella di nocciole. Come ogni ricetta fatta in casa, anche questa si presta a tante varianti: ricoprire con cioccolato al latte o bianco, sostituire le nocciole con altra frutta secca o magari con una bella amarena o ciliegia sotto spirito. In ogni caso sarà amore al primo morso. :) Sul sito trovate anche la versione al pistacchio.

Con queste dosi vengono fuori circa 17 baci perugina. Provateli e fatemi sapere. ;)

Buona giornata! :D

Ingredienti per i baci perugina
Per la copertura:
Come fare i baci perugina
Prepaparazione passo 1
1

Mettete da parte una quarantina di nocciole intere e mettete le rimanenti nel mixer. Tritatele grossolanamente, magari in due tre riprese, per evitare che le lame scaldino le nocciole facendone fuoriuscire l’olio.

Prepaparazione passo 2
2

Sciogliete il cioccolato al latte a bagnomaria.

Prepaparazione passo 3
3

Aggiungete la nutella, che non deve essere fredda, per evitare che il cioccolato impazzisca. Potete passarla 15 secondi al mircoonde prima di aggiungerla. ;)

Prepaparazione passo 4
4

Mescolate per bene, togliete dal bagnomaria, ed aggiungete il cacao amaro setacciato.

Prepaparazione passo 5
5

Incorporatelo per bene ed aggiungete le nocciole tritate.

Prepaparazione passo 6
6

Trasferite in un contenitore e mettete in frigo per un’oretta; il composto deve raffreddarsi per permettervi di fare delle palline, ma non deve indurirsi troppo. Se diventasse troppo duro, lasciatelo un po’ a temperatura ambiente prima di lavorarlo.

Prepaparazione passo 7
7

Formate delle palline e mettete al centro una nocciola. Ponete in frigo per mezz’ora.

Prepaparazione passo 8
8

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.

Prepaparazione passo 9
9

Intingete la base dei baci perugina nel cioccolato e poggiate su un vassoio rivestito di carta da forno. Mettete in frigo 10 minuti.

Prepaparazione passo 10
10

Trasferite i baci perugina su una gratella e mettete sotto il vassoio con la carta da forno. Ricoprite i cioccolatini con il cioccolato fondente.

Mettete in frigo 15 minuti (fino a che il cioccolato sarà di nuovo solido). Vi consiglio di conservarli a temperatura ambiente se non fa particolarmente caldo, in modo che non diventino troppo duri! :)

E ora non vi resta che addentare un bel bacio perugina. Date un’occhiata alla video ricetta:

Come conservare: Si conserva per più di una settimana ben chiuso a temperatura ambiente.
Varianti: Per i baci perugina bianchi, vi basterà sostituire il cioccolato fondente della copertura con altrettanto cioccolato bianco. Per i baci rossi invece dovrete sostituire la nocciola intera con una ciliegia sotto spirito ed aggiungere 20ml dell'alcol dove sono conservate le ciliegie.
Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 69 commenti a "Baci perugina"

(media voti:5 su 69 commenti)
  1. Ciao, perchè hai cambiato la ricetta? Li ho sempre fatti seguendo la vecchia ricetta ed erano buonissimi. Puoi riscriverla? grazie

    • la ricetta è la stessa, sono solo le dosi dimezzate ed ho pesato precisamente le nocciole per la base, invece di metterne il peso totale e poi togliere quelle per la copertura. 🙂

  2. maria io non l’ho fatto, ma ovviamente se hai modo, tanto meglio! 😀

  3. ma il cioccolato che avvolge il bacio non va temperato

  4. allora fai così, non aspettare che si risolidifichi, ma lascia il pentolino all’interno del contenitore con l’acqua calda, cercando di non farla raffreddare troppo. così il cioccolato resta liquido e non avrai il problema. 😀

  5. Sì è corretto.
    Faccio sciogliere la prima volta per fare la base, la crema bella liscia.
    Mentre aspetto che la base si prepari il cioccolato ha già iniziato a solidificare e raggrumare.
    Quando è ora che rimetto a sciogliere questi grumi rimangono e non si sciolgono più rendendo l’effetto finale proprio brutto

  6. ciao virginia! puoi fare così, subito dopo averli glassati, prima che si solidifichi il cioccolato, trasferiscili su un foglio di carta da forno. 🙂
    dolcino ciao non ho capito bene: intendi che mentre fai raffreddare i baci in frigo, quello che hai sciolto e sta nel pentolino si solidifica?

  7. Ciao Elena ho fatto questi dolcetti e a me succede che dopo che ho fatto la base e metto in frigo, il cioccolato tende a tornare solido. Quando vado per rimetterlo a sciogliere non lo fa completamente e resta granuloso e la copertura finale si spezzetta e non copre completamente e poi anche l’estetica ne risente parecchio. Come faccio?

  8. Ciao mi chiamo Virginia. Ho fatto i baci con la tua ricetta e sono fantastici, non riesco però ad avere una glassatura perfetta. Ho seguito alla lettera le tue istruzioni però a me i cioccolatini si attaccano alla gratella e quando li stacco si rompono dei pezzi. Come posso fare ?

TOP