Spatzle

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

Gli spatzle sono un piatto tipico della Germania meridionale e che si è diffuso anche nelle zone limitrofe, comprese il nord italia. Si tratta di gnocchetti fatti con farina, uova e acqua (che talvolta viene sostituita con birra o latte), molto apprezzati anche nella loro variante agli spinaci. Da noi solitamente vengono considerati un primo piatto, ma in realtà  vengono serviti come contorno, pe rlo più accanto a piatti di cacciagione.

Per formare gli spatzle serve uno strumento apposito, una sorta di grattugia con i fori larghi con sopra un contenitore in cui mettere l’impasto; facendo un movimento come per “grattugiare”, l’impasto cola (direttamente nella pentola dove si cuoceranno) e forma i famosi gnocchetti. Cercate su google e troverete tante immagini. 😉  A me hanno regalato un altro attrezzo, che vedete in foto, e che finalmente mi sono decisa ad utilizzare. 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per spatzle

2 uova
80 ml di acqua
160 g di farina
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale
Per il condimento:
40 g di burro
salvia
parmigiano

Come fare spatzle

In una ciotola setacciate la farina e mettete al centro l’acqua, l’olio, le uova ed il sale.

Mescolate con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Ora prendete l’attrezzo per gli spatzle.

Formate i vostri spatzle versandoli nel contenitore e facendoli cadere in una pentola con acqua bollente e salata.

Nel frattempo in una padella sciogliete il burro e fate rosolare la salvia tritata.

Appena gli spatzle salgono a galla, trasferiteli nella padella con il burro fuso e aggiungete il parmigiano.

Ed ecco i miei primi spatzle! :)

Come conservare

Da consumare al momento. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:40

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP