Pizza di rose

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
4
persone

La pizza di rose è una ricetta che amo particolarmente, perchè unisce due dei cibi che amo di più: la pizza ed il danubio! Ho infatti usato la mia ricetta della pasta per pizze come base e, una volta cotto il tutto, non potrete non pensare al danubio, sia per quanto riguarda la sofficità che per il modo di mangiarla. 😀

Per il ripieno ho scelto qualcosa di veloce e che avevo in frigo: pancetta e scamorza. Potete però sostituirli con salumi e formaggio filante a piacere o farne una versione vegetariana, magari con ricotta e spinaci, o anche vegana, magari con una bella crema di zucca e curry! :) Se usate uno stampo a forma di cuore come me, ecco subito che la pizza di rose diventa un’idea per San Valentino. 😉

Vi auguro una buona giornata!

 

Ingredienti

500 g di farina
300 ml di acqua tiepida
30 ml di olio extravergine d'oliva
12 g di lievito di birra fresco
15 g di sale
10 g di zucchero
200 g di pancetta
200 g di scamorza
30 g di parmigiano grattugiato

Preparazione

Sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida. Fate riposare un paio di minuti e vedrete che inizierà a formarsi una schiumetta in superficie, segno che il lievito è attivo.

Setacciate la farina e mescolatela con il sale. Disponete a fontana e mettete al centro l’acqua con il lievito e l’olio.

Impastate il tutto per qualche minuto e alla fine trasferite la pasta per pizze su un piano infarinato. Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso, potete aggiungere un paio di cucchai di farina.

Coprite e lasciate lievitare un paio d’ore (fino a raddoppiamento di volume). Se dopo due ore non fosse raddoppiato, coprite e lasciate riposare ancora.

Stendete l’impasto su unpiano infarinato fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di poco meno di un centimetro.

Aggiungete la pancetta e la scamorza tagliate a cubetti e spolverate con il parmigiano.

Iniziate ad arrotolare partendo dalla base.

Tagliate delle fette di 3-4cm di spessore.

Mettete in uno stampo del diametro di 22-24 cm, unto con un po’ d’olio o ricoperto di carta da forno. Io ne ho usato uno a forma di cuore! :)

Lasciate lievitare per un’ora.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti. Lasciate intiepidire coprendo con un panno e servite la vostra pizza di rose! :)

Come conservare

Da consumare in giornata.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:26

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 18 commenti a "Pizza di rose"

(media voti:5 su 18 commenti)
  1. :***

  2. Non ho parole per espiremere quanto fosse buona questa pizza di rose! Preparata oggi per pranzo e ce la siamo letterlamente divorata in due! Sofficissima e saporita! Sarà perfetta da fare con ospiti a casa adottando la formula del “tear and share” 😉

  3. ciao lidia, puoi dare un’occhiata al menu vegetariano che ho proposto per natale:

    http://www.gnamgnam.it/menu-di-natale-vegetariano

    e in ogni caso sul sito trovi tantissime ricette vegetariane tra le quali scegliere! :) eccole qui: http://www.gnamgnam.it/categoria/ricette-vegetariane

  4. Sabato 5 marzo abbiamo a pranzo 8 amici 8, in tutto siamo 10, potresti consigliarci un menù vegetariano che ci faccia fare una bella figura. Te lo chiedo con un pò di anticipo in modo da avere il tempo di provarli. Grazie mille e complimenti per le bellissime ricette nel tuo sito!

    Lidia

  5. vista maris, bellissima! :)

  6. Ciao Elena! Poco tempo fa ho fatto questa torta rustica e mi è molto piaciuta!
    Ho postato oggi sul mio blog le foto del mio “prodotto” (che non è mai bello come il tuo!!!) e ho riportato fedelmente la tua ricetta con solo la modifica della farcitura perchè mio marito non mangia formaggi…ecco il link del mio post, se volessi dargli un’occhiata:
    http://caralilli.blogspot.it/2016/02/torta-di-rose-salata-e-aggiornamenti-di.html
    Un bacione e grazioe sempre per le tue fantastiche ricette!

  7. figurati! :)

  8. Grazie mille ciao!!

  9. ho visto, grazie! 😀
    roberta dovresti diminire il lievito e farla crescere in frigo, anche se io non l’ho mai fatto! :)

  10. Ciao Elena volevo chiederti l’impatto lo posso fare il giorno prima per cuocerlo il giorno dopo? Grazie in anticipo

  11. Wow, bellissima idea… e buonissima!!
    Tant’è che io l’ho provata e l’ho pure ripresa, facendone la versione vegan, sul mio blog!! http://ingredientev.altervista.org/pizza-di-rose-versione-vegan/

  12. grazie silvia! ^_^

  13. Deve essere ottima. La proverò sicuramente. Complimenti ancora.

  14. ciao anastasia, grazie! certamente, senza problemi! ^_^

  15. Ciao Elena. Gnam gnam questa pizza è favolosa… mi hai fatto venire una gran fame. Credo proprio che la preparerò il prossimo week end. Anzi, forse già domani. Sei una grande!!!
    Volevo aggiungere, si può sostituire la pancetta col crudo di Parma?
    felice giornata.

  16. grazie ragazze! 😀 buona giornata! :*

  17. cioa elena…..bellissima, da provare grazie :)

  18. Ciao Elena! un’idea golosa per San Valentino e non solo, poi che carina l’idea dello stampo a cuore! lo uso spesso anche io per le torte e mi piace un sacco, buona giornata! :***

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP