Torta kinder paradiso

Difficoltà:
Cottura:
45 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
10
persone

La torta kinder paradiso è un dolce sofficissimo con un ripieno a base di crema di latte e panna, ed una spolverata di zucchero a velo. Una vera fetta di paradiso! 😀 Me l’avete chiesta talmente di quelle volte che ieri mi sono sentita l’obbligo morale di prepararla.

Per la torta kinder paradiso io ho usato uno stampo quadrato di 22x22cm,, volendo potete usarne uno tondo da 24cm o anche rettangolare, dipende da cosa avete in casa! :) Per la perfetta riuscita di questa ricetta è necessario che latte, burro e uova siano a temperatura ambiente.

Credo che questa torta sia anche una fantastica torta di compleanno, per chi non ama le cose troppo cioccolatose! :)

Vi auguro una giornata paradisiaca! 😀

Ingredienti per la torta kinder paradiso

Per la base:
150 g di zucchero
130 g di burro a temperatura ambiente
3 uova (tuorli e albumi separati)
150 g di farina
50 g di fecola di patate
150 ml di latte
16 g di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
Per la crema:
300 ml di latte
60 g di zucchero
30 g di farina
1 bustina di vanillina
200 ml di panna
Per guarnire:
zucchero a velo

Come fare la torta kinder paradiso

In una ciotola lavorate il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.

Aggiungete un tuorlo alla volta, aspettando che si astato assorbito prima di aggiungerne un altro.

A parte setacciate farina, lievito, fecola e vanillina, ed aggiungetene metà al composto.

Aggiungete il latte

e l’altra metà degli ingredienti secchi setacciati.

Montate a neve gli albumi ed incorporateli all’impasto con una spatola, in tre volte, facendo un movimento dal basso verso l’alto.

Versate l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata di 22x22cm (o, se circolare, del diametro di 24cm).

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti (fate la prova stecchino!). Lasciate raffreddare.

Preparate ora la crema di latte. In un pentolino mescolate farina, zucchero e vanillina.

Aggiungete il latte a filo, mescolando con una frusta.

Cuocete a fiamma bassa, girando continuamente, per circa 5 minuti (non deve addensarsi eccessivamente!).

Trasferite in un piatto e mettete la pellicola a contatto. Lasciate raffreddare.

Montate la panna ed incorporatela alla crema di latte, con una spatola.

Tagliate a metà la base della torta e mettete la farcia.

Chiudete e spolverate con lo zucchero a velo.

Lasciate riposare un’ora in frigo e servite la vostra torta kinder paradiso! :)
Se volete, potete dare un’occhiata alla video ricetta:

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:28

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 170 commenti a "Torta kinder paradiso"

(media voti:4.6 su 170 commenti)
  1. gli adulti si accodano sempre! 😀

  2. Eh si l’impasto della torta allo yogurt va benissimo!Ho fatto la prova questo wk. io avevo diviso solo in due strati. la prossima la dividerò in tre e magari con un pennello da cucina inumidisco leggermente con un pò di latte. La farcia andava bene come consistenza. eravamo inviatati a casa di mio fratello che l’08 marzo ha compiuto gli anni. e così ho portato qusto mio esperimento.un successo. mi sa che prima del compleanno della mia collega la rifarò.i bimbi me l’hanno chiesta per la colazione….e gli adulti di casa accompagnano la richiesta 😉

  3. ciao isa! secondo me sì, magari prima di farcire la torta, fai stare la crema pronta un po’ in frigo, così da farla diventare piu’ compatta. :)

  4. Ciao Elena, ultimamente sono diventata MONOTEMATICA come torte fatte in casa per la colazione. Uso per tutte la torta sette vasetti (quella che negli anni 90 si chiamava torta allo yogurt, hai presente?). Mi permette di avere una base soffice da poter declinare in mille varianti.A fine mese sarà il compleanno di una mia cara collega che è per me veramente preziosa e vorrei realizzare per lei la torta kinder paradiso perchè so essere una sua grande passione. A tuo parere, la farcia da te suggerita può esser retta dalla torta sette vasetti?, magari metto lo yogurt alla vaniglia e una mezza bacca?Grazie Elena

  5. grazie a te annunziata! ^_^

  6. Non sapevo come si faceva grazie

  7. mi fa piacere imma! grazie per averlo condiviso con noi! :)

  8. Ciao, volevo dire a te e celiaci che ho provato anche questa tua ricetta versione senza glutine….ottima come sempre. Viene molto morbida! Bacioni

  9. grazie a te! 😀

  10. buonissima grazie per la fanatstica ricetta!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP