Pan brioche

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
10
persone

Il pan brioche è un pane molto simile al pan bauletto in qunato a procedimento, ma piu’ dolce e profumato, per via dell’aggiunta di uova e zucchero.  Mi era stato chiesto piu’ volte di prepararlo in casa, così mi sono data da fare e un paio di giorni fa l’ho fatto, con mia grande soddisfazione :)

Il pan brioche è perfetto per la prima colazione, spalmato di nutella o marmellata, ma va benissimo anche per prepararci dei sandwich, se vi piace il contrasto dolce-salato.

Vista l’assenza di conservanti e alrti prodotti simili, vi consiglio. una volta raffreddato il vostro pan brioche, di tagliarlo a fette e congelarlo, in modo da evitare che si secchi. In questo modo potete farvene una scorta ed averlo sempre a disposizione. 😉

Buon inizio di settimana a tutti!

 

Ingredienti

500 g di farina manitoba
200 ml di latte tiepido
2 uova (più uno per spennellare)
100 g di burro a temperatura ambiente
15 g di lievito di birra fresco
80 g di zucchero
5 g di sale

Preparazione

Sciogliete il lievito nel latte tiepido, insieme allo zucchero.

In una terrina mettete la farina setacciata ed il sale.

Al centro ponete il latte con il lievito e le uova leggermente sbattute.

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Aggiungete il burro.

Coprite e lasciate lievitare un paio d’ore (deve raddoppiare di volume).

Stendete l’impasto del pan brioche su un piano infarinato, senza impastarlo. Arrotolatelo partendo dal bassi verso l’alto.

Trasferite in uno stampo per plumcake di 30cm rivestito di carta da forno o imburrato e infarinato, con la parte liscia verso l’alto.

Coprite e fate lievitare un’altra ora. Spennellate delicatamente con l’uovo sbattuto.

Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 30-40 minuti (dovrà diventare bello dorato).

Coprite con un panno e lasciate raffreddare completamente. Ed ecco il mio pan brioche pronto per la colazione! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:01

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 31 commenti a "Pan brioche"

(media voti:5 su 31 commenti)
  1. ciao tiziana, grazie! 😀 sicuramente si puo’ fare, ma non so in che quantità e come cambiano i tempi di lievitazione. :(
    puoi provare a chiedere alle ragazze nel gruppo facebook di gnamgnam! :)

    https://www.facebook.com/groups/lericettedignamgnam/

  2. Sono una tua fedelissima fan. Vorrei provare questa ricetta del pan brioche ma io utilizzo solo il lievito naturale poiché ho mia figlia intollerante al lievito di birra. Potrei provare a farla? E cosa cambierebbe nella ricetta? Ti ringrazio in anticipo…. SEI FORTE

  3. troppo buona ivana! 😀 😀

  4. L’ho rifatto, sempre con solo un uovo nell’impasto ma al posto del burro ho messo ml. 50 di olio di semi di girasole, è ancora più buono e più leggero

  5. Provata anche questa ma io ho messo solo un uovo nell’impasto e non l’ho spennellato ed è stato ottimo. Ho postato la foto su facebook. Inchino alla tua bravura

  6. stellina quando l’arrotoli, c’è inevitabilmente la parte di chiusura dell’impasto, che non è liscia. quella parte li’ devi metterla sotto, in modo che una volta cotto non si veda! 😉 io ho usato l’impastatrice, ma puoi fare anche a mano! :)

  7. Dimenticavo.. ma devo lavorarlo con le mani?

  8. Ele che significa che devo mettere la parte liscia verso l’alto?
    Una volta sfornato devo farlo raffreddare nello stampo coperto con il panno?

  9. aspetto un resoconto! 😀

  10. Ok allora…grazie mille!! :) :) Era già molto duro da subito, prima della lievitazione, ma a questo punto sarà stato per l’uovo in meno che ho messo!! Riproverò presto..anche perchè qui a casa ha avuto un successone ed è già finito!!! :)

  11. no chicca hai ragione, scusami tu! è stato un errore di battitura, le uova sono due per l impasto e uno per spennellare. :) forse si è cotto troppo o non è lievitato abbastanza?

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP