Polpette di merluzzo e spinaci

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
persone

Oggi vi propongo una ricetta light per chi durante le feste di Pasqua ha un po’ esagerato, e allo stesso tempo una ricetta per riciclare gli albumi: le polpette di merluzzo e spinaci. :)

Spesso mi avanzano gli albumi e invece di buttarli ho iniziato ad usarli nelle ricette dove servirebbero uova intere per legare gli ingredienti, come le polpette o le torte salate. :) In questo modo le ricette vengono anche meno caloriche. 😉 ho usato ingredienti surgelati, ma potete tranquillamente comprare quelli freschi, anzi, meglio ancora! 😀

Infine, queste polpette sono uno di quei secondi facili e veloci che faranno mangiare le verdure anche ai vostri bambini. :)

Se non avete bisogno di ricette light, potete friggere le polpette invece che cuocerle al forno. 😉

Ingredienti per le polpette di merluzzo e spinaci

400 g di spinaci congelati
400 g di merluzzo
200 g di pane raffermo
4 albumi
sale
pepe

Come fare le polpette di merluzzo e spinaci

In una padella, fate cuocere gli spinaci una ventina di minuti, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua e coprendo con un coperchio. Alla fine fate evaporare l’acqua.

Nel frattempo cuocere il merluzzo, aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua. Coprite e dopo una decina di minuti, girate il merluzzo. Fate cuocere altri dieci minuti, scoprite e lasciate asciugare l’acqua.

In una terrina mescolate il merluzzo e gli spinaci raffreddati insieme alla mollica, gli albumi, il sale ed il pepe. Se la mollica fosse troppo dura, aspettate un po’ che assorba l’acqua di spinaci e merluzzo. :) Volendo potete aggiungere un po’ d’aglio, se vi piace.

Formate le vostre polpette e mettetele su una teglia rivestite di carta da forno. A questo punto potete spennellarle con un po’ d’olio. :)

Cuocete le polpette light in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti (dipende da quanto sono grandi le polpette :D).

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 07:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP