Pastiera alla quinoa

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 30 min
Preparazione:
40 min
Per:
10
persone

 

Ieri ho provato a fare una variante della pastiera napoletana: la pastiera con la quinoa! Il risultato è stato ottimo, si tratta inoltre di una simpatica new entry tra le ricette di pasqua. 😀

Contemporaneamente ho preparato anche la pastiera con la crema pasticcera, che vi posterò presto.

Vi avviso che da qui a un mese avrete altre ricette di pasqua con cui sbizzarrirvi. 😉

Ingredienti

Per la pasta frolla:
125 g di zucchero
350 g di farina
125 g di burro
1 uovo intero
2 tuorli
buccia d'arancia grattugiata
Per la farcia della pastiera:
300 g di quinoa
150 g di grano per pastiere
500 ml di latte
350 g di ricotta
350 g di zucchero
100 g di sugna o di burro
5 uova
1 pizzico di cannella
1 fialetta di millefiori

Preparazione

Preparate la pasta frolla per la pastiera. Unite il burro e la farina e lavorate fino ad ottenere un impasto granuloso.

Disponete a fontana e ponete al centro le uova, lo zucchero e la buccia d’arancia.

Lavorate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo e mettete in frigo almeno mezz’ora.

In una pentola mettete il latte, la quinoa e il grano.

Appena il latte bollirà, aggiungete il burro e un cucchiaio di zucchero.

Lasciate cuocere (rigirando ogni tanto), fino a che la quinoa non si sarà cotta del tutto. Io ci ho messo circa 25 minuti, ma voi assaggiate per regolarvi. 😉

Lasciate raffreddare.

Stendete la pasta frolla.

Foderate uno stampo per pastiere del diametro di 30cm, dopo averlo rivestito con carta da forno. Fate dei buchetti con la forchetta sul fondo. Mettete in frigo mentre preparerete il ripieno della pastiera alla quinoa.

Lavorate lo zucchero e la ricotta setacciata.

Aggiungete le uova, la cannella e la fialetta di millefiori.

Aggiungete il grano e la quinoa.

Stendete la pasta frolla avanzata e fatene delle striscette.

Versate il composto nello stampo della pastiera e mettete le striscioline.

Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa un’ora (la pastiera deve diventare scura in superficie).

Lasciate raffreddare del tutto la pastiera alla quinoa prima di servirla!

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 04:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 7 commenti a "Pastiera alla quinoa"

(media voti:3 su 7 commenti)
  1. sandy io userei quello di mandorle! :)

  2. Ciao sono Sandra e ti seguo da poco ma le tue ricette mi piacciono molto. Ho trovato la pastiera senza latte e mi piacerebbe provarla, ma non amo il latte di soia e x le mie intolleranze uso quello di riso o farro o kamut o mandorla…quale di questi potrebbe andar bene? Grazie un abbraccio ciao a presto

  3. figurati barbara! :)

  4. Cercavo proprio una ricetta dolce per pasqua per utilizzare il mio sacchettino di quinoa mai usata. Grazie, Barbara.

  5. sostituiscilo con la quinoa. :)

  6. Ciao, io sono celiaca e se la quinoa la posso mangiare, il grano purtroppo no. Sapresti consigliarmi qlc alternativa? Grazie e Buona Pasqua

  7. buona la pastiera…

TOP