Pasta per wonton e involtini cinesi

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

 

Fino a qualche anno fa ero un’assidua frequentatrice del ristorante cinese, ne andavo letteralmente pazza. Poi dopo una brutta esperienza non ci sono mai più tornata e mi sono ripromessa di preparare gli stessi piatti cinesi a casa. In particolare gli involtini primavera, che erano d’obbligo ogni volta che andavo al ristorante. 😀

Solo che ho sempre avuto un inconveniente: reperire la pasta che serve per avvolgere le verdure e che è alla base dei ripieni croccantosi cinesi.

Così, una volta deciso di fare una cena cinese, io e Flavia abbiamo pensato bene di preparare in casa questa pasta per wonton e involtini cinesi. Ed il risultato è stato ottimo. 😀

Ingredienti

250 g farina
1 uovo
1 pizzico di amido di mais
100 g di acqua

Preparazione

In una terrina setacciare la farina e l’amido di mais.

Al centro mettere l’uovo

ed incorporare l’acqua poco alla volta.

Lavorare il tutto fino adottenere un impasto abbastanza consistente.

Coprire con un canovaccio umido e lasciar riposare venti minuti.

Stendere la pasta  per wonton usando una macchina per la pasta fino ad ottenere lo spessore di un millimetro.

Tagliare dei quadrati di pasta da utilizzare secondo la ricetta. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 08:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 18 commenti a "Pasta per wonton e involtini cinesi"

(media voti:4 su 18 commenti)
  1. ciao katia, grazie! puoi sempre recuparare! ^_^

  2. Ottime ricette, peccato non averti scoperta prima! tutto perfetto, meglio che al Ristorante . GRAZIE :)

  3. penso di sì, non essendo una psta lievitata non dovresti avere grosse difficoltà. :)

  4. nella pasta base per gli involtini primavera si può sostituire la farina classica con la farina per ciliaci? il risultato è lo stesso come posso fare?

  5. potresti congelarli, separandoli con della carta da forno. :)

  6. Salve a tutte, vorrei chiedere se c’è un modo per conservare i fogli per più tempo. E’ possibile??

  7. io la pasta fillo l’ho trovata qui a napoli, solo che era in confezione da 600g, congelata (quindi una vlta scongelata va usata tutta). e 600g di pasta fillo..è un’infinità! 😀

  8. Anche io sono una appassionata del cinese…e quindi leggevo le tue ricette incuriosita dalla pasta per wanton, ho sempre pensato che fosse tipo pasta per chiacchere, bè o simile visto bolle n frittura. Proverò la tua, ma intanto ti informo che invece gli involtini primavera io li faccio con la cisìdetta pasta fillo, che tutti nominano in tv, “la trovate”…la trovate cosa? E’ introvabile allora ecco la ricetta per ottenerla, non assorbe olio in frittura e vengono involtini asciutti e gustosi:
    Fare impasto solido con farina, acqua quanto basta, un pizzico di sale ed un goccino d’olio.
    Fare la palla, metterla in un recipiente più alto di lei, versare acqua e lasciare in frigo una notte.
    Il giorno dopo la togliete dall’acqua, sarà molliccia, e la metterete in una padella antiaderente calda, girandola piano, in modo che tostandosi un pò i lati, si asciughi l’acqua in eccesso, va bene un pò di crosticina, basta che non bruci. Poi la si lavora un pò aiutandosi con altra farina e la si stende sottile, al punto che in controluce sia trasparente. Io mi aiuto con la stendipasta (nonna papera).
    Poi si taglia a quadrati belli grossi, per usarla per gli involtini primavera. Buona fortuna e buon appetito…vi assicuro che è la migliore versione di pasta per involtini che io abbia provato.
    Alla prossima…magari correderò con foto, la ricetta dei ravioli alla piastra!

  9. ho fatto la pasta x gli involtini solo con acqua e farina e fatte come crepe^forse sono piu’ semplici e rapide della tua ricetta.

  10. ihihihihiih…..davvero? Sono una frana con queste cose…Grazie comunque :)

  11. 100ml di acqua corrispondono a 100g di acqua. 😉

  12. Anche io sto provando a farla…ma volevo sapere se devo mettere 100 grammi di acqua o 100 ml di acqua, nell’impasto ?

  13. beh, nella ricetta c’era. però se non ce l’hai pazienza. 😛

  14. Anche io sto per organizzare una C.C.(Cena Cinese) e mi chiedevo, ma è proprio indispensabile quel pizzico di amido di mais?

  15. giorgia se non erro sono usciti 24 quadratini con il lato di circa 13 cm. :)

  16. Ciao!
    stiamo organizzando anche noi una cena cinese,e stiamo trovando le tue ricette molto utili!
    vogliamo fare anche noi la pasta per involtini,mi potresti dire con le dosi indicate quanti ne fai e di che dimensioni devono essere?
    grazie
    ciao

  17. e io qua sto. 😀

  18. Io un giorno ti rapirò……….:*

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP