Torrone dei morti al pistacchio

Ricetta torrone dei morti al pistacchio
di
Cioccolatini 2022-11-13T16:33:36+01:00
Torrone dei morti al pistacchio
3
Difficoltà
Senza
cottura
Cottura
50 min + riposo
Preparazione
8
Persone

Il torrone dei morti al pistacchio è una variante del torrone morbido che si prepara a Napoli il giorno dei morti. :D In questi anni ho provato vari gusti, ma mi era sempre rimasto il pallino del gusto pistacchio; così un paio di giorni fa, quando al supermercato ho trovato la crema al pistacchio spalmabile, l’ho subito agguantata ed ho sperimentato questa nuova versione, che, per inciso, è stata la prima ricetta da casa nuova. :) Con me avevo solo gli stampini monoporzione così rispetto agli altri anni ho dimezzato le dosi ed ho fatto quattro mini torroni. Per prepararne uno intero chiaramente dovrete raddoppiarle.

Vi ricordo che sul sito  c’è anche la video ricetta per preparare il torroni dei morti con la nutella. :) Se non trovate la pasta di pistacchio potete farla in casa seguendo questa ricetta, mentre per lo stampo potete utilizzarne uno per plumcake in silicone o usa e getta (come ho fatto io qui).

Vi auguro una buona giornata!

 

Ingredienti per il torrone dei morti al pistacchio
Come fare il torrone dei morti al pistacchio
Prepaparazione passo 1
1

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente

Prepaparazione passo 2
2

e foderate l’interno degli stampini. Mettete in frigo per 15 minuti.

Prepaparazione passo 3
3

Nel frattempo sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria ed aggiungete la crema di pistacchio.

Prepaparazione passo 4
4

Aggiungete anche i pistacchi (io non avevo abbastanza pentole a disposizione per spellarli, così li ho lasciati al naturale. Per spellarli, immergeteli un paio di minuti in acqua bollente, poi immediatamente in acqua fredda e vedrete che dopo un minuto la pellicina verrà via facilmente.

Prepaparazione passo 5
5

Versate negli stampini e mettete in frigo per un’ora.

Prepaparazione passo 6
6

Ora potete sciogliere un po’ di cioccolato fondente e spennellare la base. Io ho usato i due gusci vuoti di cioccolato che vedete in foto!

Mettete in frigo per almeno 4 ore. Prima di tagliare il torrone dei morti al pistacchio, lasciatelo a temperatura ambiante per un’oretta!  Ed ecco a voi! :)

Come conservare: Si conserva per più di una settimana ben chiuso a temperatura ambiente.
Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 7 commenti a "Torrone dei morti al pistacchio"

(media voti:4 su 7 commenti)
  1. fanciulle belle grazie! 😀
    mariagrazia infatti sono tornata proprio all’età della pietra, ma con un po’ di ingegno sono riuscita a sopperire alla mancanza di attrezzatura! 😀 dici il primo o il secondo passaggio? in pratica non sapevo quanti torroni mini sarebbero venuti fuori così ho foderato col cioccolato fondente sei porzioni, ma con la farcia ne ho riempiti solo 4. ho tolto i gusci rimasti vuoti, ho sciolto nuovamente il cioccolato e ci ho spennellato la base dei torroni pieni. 😀
    cla forse sono troppo stretti, pero’ potresti usare un altro procedimento, negli stampini ci metti solo la parte interna del torrone, fari raffreddare per bene in frigo, li sformi e poi dopo li ricopri col cioccolato fondente. 😀
    iole credo che nei grandi supermercati si trovi, nel reparto nutelloso! 😀 io l’ho comprato al supermercato dok!

  2. Ma che bontà che deve essere! Appena trovo i pistacchi non salati la provo! Baci Elenina!

  3. fantastica ricetta!!!!!!!!!!! senti ma, secondo te, potrei usare quello stampo che hai anche tu in silicone “per grissini” (l’avevi usato per il sorbetto)?? pensavo di fare proprio degli assaggini, un po’ pistacchio e un po’ nutella…

  4. sono strainvitanti mamma mia ho la bava alla bocca ma la pasta di pistacchio dove la trovo? io non l’Ho mai vista in giro. Grazie mille per questa bontà iole 83

  5. Buongiorno Ele … Un applauso alla prima ricetta realizzata nella nuova casa…. 🙂 in condizioni immagino ancora un po precarie (senza tutto l’occorrente di cui disponi normalmente..) 😛
    non ho capito bene il passaggio dei gusci vuoti sarà che oggi sono più di la che di qua…
    Bacio Ele buona giornata

    Maria Grazia

  6. Bella mia tanti cari auguri per la casa nuova! Questa ricetta inaugurale è un inizio strepitoso! Da fare! Tanti baci!

  7. Questa versione con il pistacchio deve essere squisita, da provare assolutamente 🙂

TOP [wpaicg_chatgpt]