Torta fredda rocher

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
40 min + riposo
Per:
12
persone

La torta fredda rocher è un dolce golosissimo, che non necessita di forno e, se ben decorato, si presta anche ad essere una bellissima torta di compleanno estiva. Per la base invece dei classici biscotti con burro fuso, ho optato per qualcosa di più saporito e meno grasso, modificando un po’ la ricetta del rotolo senza cottura. Quindi tenete presente che la base non diventerà dura e croccante, ma resterà comunque abbastanza morbida. Mio fratello se n’è innamorato e mi ha chiesto di preparargliela di nuovo quanto prima. 😀

Alla fine della ricetta trovate anche il video tutorial. ^_^

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per la torta fredda rocher

Per la base:
180 g di wafer
50 g di nocciole
70 ml di latte
2 cucchiaini di cacao
Per la crema:
400 g di ricotta
300 g di nutella
150 ml di panna montata
Per la decorazione:
panna montata
nocciole
nutella q.b.
granella di nocciole

Come fare la torta fredda rocher

Metti i wafer e le nocciole in un mixer.

Frulla ed aggiungi il latte.

Frulla di nuovo e aggiungi il cacao.

Un’ultima frullata veloce e trasferisci il composto in uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm rivestito di carta da forno.

Schiaccia per bene e metti in frigo mentre prepari la crema.

Lavora la ricotta setacciata con la nutella.

Aggiungi la panna montata ed incorporala delicatamente con una spatola.

Versa nello stampo

e livella la superficie. Copri e metti in frigo per almeno 4 ore.

Trasferisci la torta in un piatto da portata e decora con dei ciuffetti di panna montata e le nocciole intere.

Aggiungi delle strisce di nutella e un po’ di granella di nocciole.

Ed eccovi una bella fetta di torta fredda rocher.

Qui invece trovate la video ricetta:

Come conservare

Si conserva per 3 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:36

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP