Pasticcio di patate e zucca

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
6
persone

Il pasticcio di patate e zucca è un’idea se avete un po’ di zucca da utilizzare e magari anche un bel po’ di formaggi.  Inizialmente volevo farci dei crocchè, ma l’impasto era troppo molle, così ho deviato su una ricetta da fare in teglia. Per trasformarlo in un piatto unico, potete aggiungere magari qualche cubetto di salame o di speck e trasformarlo in una sorta di gateau, ancora più buono se mangiato il giorno dopo!

Vi auguro una buona domenica golosauri, ci sentiamo tra poco con la newsletter! 😉

Ingredienti

300 g di zucca già pulita
450 g di patate
2 uova
80 g di pecorino grattugiato
150 g di provolone
pangrattato q.b. (io ne ho usato 5 cucchiai)
sale
pepe
Per la superficie:
parmigiano q.b.
30 g di burro

Preparazione

Sciacquate le patate mettetele in una pentola con acqua fredda e ponete sul fuoco. Cuocete 15-20 minuti da quando l’acqua inizia a bollire, dipende da quando sono grandi. Scolate e lasciate intiepidire.

Tagliate la zucca a cubetti e mettetela in un pentolino con un pizzico di sale. Coprite con un coperchio e fate cuocere una quindicina di minuti a fiamma bassa.

Una volta cotta, eliminate il liquido in eccesso e frullatela.

Io l’ho messa poi in un colino, per farla asciugare ulteriormente.

Passate le patate allo schiacciapatate e mescolatele con la zucca.

Aggiungete le uova, un po’ di sale, il parmigiano ed il pepe.

Aggiungete il pangrattato, dovrete ottenere una consistenza abbastanza compatta.

ed infine il provolone tagliato a cubetti.

Trasferite in una teglia (la mia er auna 4 porzioni) leggermente imburrata, schiacciate e spolverate con parmigiano. Aggiungete i fiocchetti di burro.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 200° per circa 15-20 minuti.

Lasciate intiepidire prima di servire il vostro pasticcio di patate e zucca.

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 13:52

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP