Crepes di albumi

Difficoltà:
Cottura:
5 min
Preparazione:
10 min
Per:
15
crepes

Le crepes di albumi erano nella lista delle ricette da fare da parecchio, e dopo averle assaggiate sono diventate il mio tipo di crepe preferite (seguite a ruota da quelle senza latte e uova e poi dalle normali! 😀 ). Sono morbidissme, delicate e di certo più leggere delle tradizionali, inoltre se sostiutire il latte con quello di soia al naturale, avrete anche delle crepes senza colesterolo! :)

Io le ho farcite molto semplicemente con prosciutto, formaggio di capra e rucola, perchè si era fatta ora di pranzo, ma potete utilizzarle anche come base per ricette dolci o per qualsiasi altra ricetta con crepes che trovate sul sito. :) Prossimamente vedrete l’altro piatto che ho preparato, sempre salato. Mi sembrava una bella idea darvi la mia ricetta prima di Pasqua, perchè so che spesso avanzano albumi dalla preparazione di pastiere e altre ricette pasquali! 😀

Vi auguro una buona giornata!

Ingredienti per crepes di albumi

250 g di farina
500 ml di latte
185 g di albumi (io ne ho usati 5 piccoli)
3 cucchiai di olio di semi
1 pizzico di sale

Come fare crepes di albumi

In una ciotola mettete gli albumi

ed aggiungete poco alla volta il latte, mescolando con una frusta.

Aggiungete un pizzico di sale e la farina setacciata, poco alla volta, continuando a lavorare con la frusta.

Aggiungete l’olio e mescolate.

Ora filtrate il tutto, per evitare che ci siano grumi e scaldate una padella antiaderente. Io non ho aggiunto burro, ma se necessario ungete la padella. :)

Versate un po’ del composto

e cuocete un paio di minuti da un lato e altri due minuti dall’altro lato.

Ora prendete le vostre crepes di albumi e farcitele a piacere! Io ho scelto formaggio spalmabile di capra,

prosciutto cotto e rucola. :)

Servite le vostre crepes guarnendo a piacere, magari con un po’ di glassa di aceto balsamico e pepe! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:00

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP