Pesto di pistacchi

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
40 min
Per:
300
grammi circa

Il pesto di pistacchi è uno di quei condimenti che puo’ cambiare un piatto da così a così, che sia di pesce, di carne o vegetariano! :) Io l’ho preparato qualche giorno fa, per una ricetta che posterò domani, di un fantastico primo piatto!

Il pesto di pistacchi è la versione salata della mia pasta di pistacchio! Infatti ho preso le foto che mostrano come spellare i pistacchi dall’altra ricetta, quindi non vi impressionate se vedete anche qualche mandorla, che qui non è prevista! :) Di solito quando preparo il pesto, anche quello alla genovese, preferisco non aggiungere il parmigiano, ma unirlo direttamente alla pasta. L’ho comunque segnato tra gli ingredienti! :)

Vi auguro una buona domenica, ci sentiamo dopo con la newsletter!

 

 

Ingredienti

250 g di pistacchi non salati già sgusciati
1 spicchio d'aglio
20 g di parmigiano
1 pizzico di sale
olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Per prima cosa bisogna spellare i pistacchi: fate bollire un pentolino con dell’acqua e mettete i pistacchi e per circa un minuto e mezzo!

Scolateli e metteteli subito in acqua fredda per un altro minuto.

Ora scolateli e spellateli.

Mettete pistacchi su una teglia rivestita di carta da forno e tostate in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10 minuti.

Fateli raffreddare e metteteli in un mixer con l’olio, un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio, privato dell’anima.

Frullate fino ad ottenere un composto cremoso, se necessario aggiungete altro olio a filo! Ora aggiungete il parmigiano.

Ed eccovi il mio barattolino di pesto di pistacchi. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:40

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 10 commenti a "Pesto di pistacchi"

(media voti:4 su 19 commenti)
  1. isa buondì! se riesci a frullarli proprio beeeeeene bene, la pellicina non si dovrebbe sentire. :) e cmq anche io ci misi un sacco di tempo! T_T

  2. allora, visto che devo fare il pesto di pistacchi, ed io come ti ho già scritto a commento della ricetta con i bucatini, ho i pistacchi al naturale di bronte, secondo te è proprio indispensabile farli bollire?Perchè sono così mignon che è già difficilissimo aprirli (x aprirne qualche pugno ho perso quasi un’ ora) se poi debbo anche spellarli e chi arriva + a mangiare sto pesto????

  3. federica purtroppo le micro bustine costano sempre un’occhio della testa! cmq sì, volendo puoi usare anche quelli salati! :)

  4. ma se usassi i pistacchi tostata e salati facendoli sempre bollire?? viene una ciofeca? te lo chiedo perchè al super ho visto delle bustine di pistacchi non salati a 99 cent ma erano circa 40 gr!!! mentre arrivo a mezzo chilo ho speso 10 euro solo di pistacchi!!

  5. ciao federica, ti conviene raddoppiare! :)

  6. Ciao Elena. Vorrei fare i tagliolini con questo pesto e saremo 13 persone circa… queste dosi vanno bene oppure mi tocca raddoppiarle??

  7. giovanni se sono tostati e gia’ spellati vanno bene! :)

  8. chiedo lumi o informazioni : cosa cambia se si usano i pistacchi tostati?
    piuttosto che fare la bollitura ecc.ecc.

  9. sìsì estrella, io l ho fatto senza basilico, ma se ti va puoi anche aggiungerlo! ^_^

  10. Ciao Elena! il pesto di pistacchi non l’avevo mai provato…quindi senza basilico né altro? mi ispira moltissimo anche perché adoro quasi tutti i pesti, che bella idea! :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP