Pesto di pistacchi

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
40 min
Per:
300
grammi circa

Il pesto di pistacchi è uno di quei condimenti che puo’ cambiare un piatto da così a così, che sia di pesce, di carne o vegetariano! :) Io l’ho preparato qualche giorno fa, per una ricetta che posterò domani, di un fantastico primo piatto!

Il pesto di pistacchi è la versione salata della mia pasta di pistacchio! Infatti ho preso le foto che mostrano come spellare i pistacchi dall’altra ricetta, quindi non vi impressionate se vedete anche qualche mandorla, che qui non è prevista! :) Di solito quando preparo il pesto, anche quello alla genovese, preferisco non aggiungere il parmigiano, ma unirlo direttamente alla pasta. L’ho comunque segnato tra gli ingredienti! :)

Vi auguro una buona domenica, ci sentiamo dopo con la newsletter!

 

 

Ingredienti per pesto di pistacchi

250 g di pistacchi non salati già sgusciati
1 spicchio d'aglio
20 g di parmigiano
1 pizzico di sale
olio extravergine d'oliva q.b.

Come fare pesto di pistacchi

Per prima cosa bisogna spellare i pistacchi: fate bollire un pentolino con dell’acqua e mettete i pistacchi e per circa un minuto e mezzo!

Scolateli e metteteli subito in acqua fredda per un altro minuto.

Ora scolateli e spellateli.

Mettete pistacchi su una teglia rivestita di carta da forno e tostate in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 10 minuti.

Fateli raffreddare e metteteli in un mixer con l’olio, un pizzico di sale e lo spicchio d’aglio, privato dell’anima.

Frullate fino ad ottenere un composto cremoso, se necessario aggiungete altro olio a filo! Ora aggiungete il parmigiano.

Ed eccovi il mio barattolino di pesto di pistacchi. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:40

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP