Riso e verza

Difficoltà:
Cottura:
60 min
Preparazione:
15 min
Per:
4
persone

Riso e verza è un piatto tipico napoletano, che non avevo mai davvero apprezzato finchè non ho iniziato a prepararmelo da sola. :) E’ un primo piatto leggero e saporito, specialmente con l’aggiunta delle scorzette di parmigiano, che a napoli vengono impiegate spesso, specialmente nella pasta e patate.

Riso e verza è un piatto molto antico, come quasi tutti i piatti della cucina povera; infatti in questi giorni sto leggendo un libro di ricette dell’ottocento, e già lì era riportata la ricetta della “Menesta de virz’e rise”, dove il riso e la verza venivano cotti separatamente e, a metà cottura, messi in un brodo di carne, dove finivano di cuocere.

La mia ricetta è in chiave piu’ moderna, come si fa solitamente oggi. 😀

Vi auguro un buon week end! :)

 

Ingredienti per il riso e verza

240 g di riso (io ho usato il vialone nano)
650 g di verza
1 scalogno
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
700 ml di brodo vegetale caldo
150 g di parmigiano a cubetti (qui a Napoli si usa la scorza)
sale
pepe

Come fare il riso e verza

Tagliate la verza a metà, eliminate il torsolo e tagliatela a fettine sottili. Sciacquatela sotto acqua corrente.

In una pentola dai bordi alti, fate appassire lo scalogno.

Aggiungete la verza con un po’ di sale, coprite ed abbassate la fiamma.

Fate cuocere così per 10 minuti, facendo attenzione che la verza non si attacchi.

Aggiungete il brodo caldo.

Coprite e fate cuocere per circa 30-40 minuti (la verza si dovrà ammorbidire del tutto!).

A questo punto assaggiate di sale ed aggiungete il riso.

Quando il riso sarà cotto, spegnete, prendete le vostre scorzette di parmigiano

e mescolatele nel riso.

Servite riso e verza con una bella spolverata di pepe appena macinato. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:05

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP