Risotto agli asparagi

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

Il risotto agli asparagi è un primo piatto primaverile, molto saporito e che non avevo mai preparato fino a ieri! Io ci ho aggiunto un po’ di pancetta, in modo da farlo apprezzare anche da chi non ama gli asparagi, ma potete anche evitarla se non vi piace. :)

Il risotto agli asparagi non è difficile da preparare, e potete fare una bella figura decidendo di servirlo come ho fatto io: bagnate leggermente uno stampo a semisfera, mettete il risotto all’interno e capovolgetelo in un piatto. Avrete queste cupolette di riso profumate e saporite! :)

Spero, nei prossimi giorni, di riuscire a fare qualche altra ricetta con gli asparagi. 😉

 

 

Ingredienti

600 g di asparagi (da pulire)
360 g di riso carnaroli
1 scalogno
20 g di burro
50 g di pancetta a cubetti
1 l di brodo vegetale caldo
40 ml di vino bianco
50 g di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Preparazione

Mettete gli asparagi in una ciotola con acqua fredda per un quarto d’ora, per eliminare l’eventuale terreno presente, e poi sciacquateli delicatamente.

Pulite gli asparagi eliminando la parte piu’ legnosa del gambo

e raschiateli leggermente con il pelapatate.

Tagliate poi a pezzetti, lasciando le punte intatte.

Sciogliete il burro in una padella, rosolate lo scalogno tritato ed aggiungete gli asparagi con un po’ di sale.

Fate rosolare un paio di minuti e coprite con un po’ di brodo.

Coprite e lasciate cuocere 10-15 minuti. Scoprite e fate evaporare l’acqua in eccesso.

Sollevate gli asparagi e rosolate la pancetta.

Aggiungete il riso e fatelo tostare a fiamma viva un paio di minuti.

Aggiungete il vino. Appena sarà evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo poco alla volta, aggiungendone dell’altro solo quando quello di prima sarà stato assorbito. Salate anche leggermente.

A metà cottura, aggiungete gli asparagi e continuate a cuocere con il brodo.

Quando il riso è cotto, spegnete ed aggiungete il parmigiano ed il pepe- Fate mantecare.

Servite il risotto agli asparagi, magari con qualche punta di asparago che avete conservato per decorare. :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:06

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 8 commenti a "Risotto agli asparagi"

(media voti:3 su 8 commenti)
  1. Anch’io, alcuni aggiungono degli odori nel brodo tipo alloro e salvia; io preferisco partire da una base semplice e aggiungere dopo. A presto 😉

  2. grazie valentina! :) solitamente lo preparo in maniera semplice: cipolla, sedano e carote! e qualche volta un paio di pomodorini. :)

  3. Interessante il fatto di pelare gli asparagi: in questo modo eviti di farli bollire prima! Io di solito uso una pentola alta in modo che le punte restino fuori dall’acqua e cuociano solo a vapore:
    http://www.ricetteracconti.com/2013/04/ricetta-del-risotto-agli-asparagi-verdi.html
    proverò a fare come te che mi sembra più pratico e veloce.
    Con cosa prepari il brodo vegetale?
    grazie
    Valentina

  4. grazie mille! anche io non amo particolarmente gli asparagi, ma questo risotto me lo sono spazzolato! 😀
    sisterina corro a rispondere alla tua bellissima email! :)

  5. carissima, ho fatto questo risotto ieri sera, e tutti (dico tutti) l’hanno divorato e adorato. E stata dura all’inizio perchè a nessuno piaceva gli asparagi (senza averli mai assagiati) ma poi ho detto : “è una ricetta di Elena” (visto che ancora non è successo che una ricetta tua non piacia)e allora l’hanno assagiato da prima esitanti e poi tutti a concordare che è buonissimo!!! bravissima!!!

  6. invece della pancetta aggiungo la salciccia e formaggio filadelfia al prosciutto e un po di gambi di asparagi frullati a cremina ,le punte di asparagi sono aggiunto all’ultimo momento ed intere leggermente crocante

  7. mmm… il risotto in padella, davvero non l’ho mai provato!!

  8. Ho provato anch’io a cucinare un risotto con gli asparagi verdi, ma non aveva il sapore che speravo. La tua proposta di aggiungere la pancetta potrebbe essere la risposta che cercavo! Proverò!

    Nina di http://fragolaecannella.blogspot.it/

TOP