Cheesecake al caramello

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
60 min
Per:
10
persone

 

La settimana scorsa ero decisa a provare finalmente il cheesecake, anche perchè mi era avanzato quasi un litro di panna fresca, e non volevo fare la solita panna cotta. 😀

Dopo essermi imbattuta in vari cheesecake al forno, altri con la ricotta e altri ancora col mascarpone, ho finalmente trovato delle ricette di cheesecake con la philadelphia come volevo io. 😀

Modificando un po’ dosi ed ingredienti, ecco il risultato. :)

Ingredienti per la cheesecake al caramello

Per la base del cheesecake al caramello:
230 g di biscotti digestive (se non li trovaste, potete usare gli oro saiwa)
110 g di burro
Per il cheesecake:
500 g di philadelphia
300 g di latte condensato
250 ml di panna montata
20 g di zucchero
1 bustina di vanillina
6 g di gelatina in fogli
Per il caramello:
150 g di zucchero
100 ml di panna di latte

Come fare la cheesecake al caramello

Sbriciolate i biscotti. Io li metto in un sacchetto e poi li schiaccio col matterello. :)

Aggiungete il burro fuso.

Foderate con carta da forno la base di uno stampo a cerniera di 24cm di diametro.

Versarvi i biscotti. Schiacciarli e livellarli con un bicchiere.

Mettere in frigo per un’ora.

Lavorare la philadelphia con una frusta. Aggiungere il latte condensato

e mescolare.

Montare la panna con i due cucchiai di zucchero ed aggiungere all’impasto di philadelphia e latte.

In un po’ di panna riscaldata a fiamma bassa (o, se non ce l’avete, in un po’ di latte) sciogliere la colla di pesce (dopo averla fatta ammorbidire in acqua fredda) e la vanillina.

Aggiungere alla crema e mescolare velocemente.

Versare nella tortiera e lasciare in frigo almeno 3 ore.

Preparate il caramello mettendo sul fuoco lo zucchero con due cucchiai d’acqua. Dopo qualche minuto inizierà a scurirsi.

Quando sarà completamente caramellato,

aggiungere la panna CALDA e mescolare.

Fate raffreddare un po’ e versare sul cheesecake.

Far raffreddare qualche minuto in frigo e servire. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 14:16

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 103 commenti a "Cheesecake al caramello"

(media voti:1 su 104 commenti)
  1. ciao alberto! se il latte condensato non era molto denso, è probabile che sia stata questa la causa! la prossima volta raddoppia la quantità di gelatina o usa quello confezionato! :)

  2. Ciao Elena visto che volevo fare una sorpresa a casa di amici un giorno ho fatto una comparsata con una delle tue cheesecake (quella dove hai messo il video, in modo da seguire passo passo con te la ricetta) e ho avuto un ottimo riscontro, tanto che ho voluto a fare una prova anche con questa senza mascarpone in modo che risultasse un pò più leggera, purtroppo devo aver sbagliato qualcosa dato che la crema non si è addensata per bene anche dopo una notte in frigo.
    Ovviamente volevo capire il perchè e credo di aver individuato la causa, non ho usato il latte condensato ma l’ho preparato io e probabilmente non l’ho fatto cuocere perfettamente o non ho aspettato che si raffreddasse per bene diventando più denso…
    Credi anche tu che quella possa essere la causa o hai altre ipotesi?
    Grazie mille per l’aiuto e complimenti per il sito visto che se anche uno alle prime armi come me riesce a districarsi in cucina è merito anche delle tue ottime spiegazioni

  3. figurati! 😀

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP