Pasta alla crudaiola

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
15 min
Per:
2
persone

La pasta alla crudaiola è un primo piatto estivo fresco, veloce e gustoso. Ne esistono infinite varianti, la cosa importante è una sola: il condimento della pasta deve essere a base di ingredienti crudi. La versione più famosa è la pasta alla crudaiola pugliese, a base di pomodorini, basilico e ricotta salata. Io ho optato per una ricetta svuotafrigo: pomodorini, zucchine (che crude sono ottime :) ) e ciliegine di mozzarella, che a differenza della mozzarella a cubetti non perdono acqua. Potete ovviamente aggiungere carote, rucola, sostituire la mozzarella con altri tipi di formaggio e così via. Se vi avanzasse della pasta già condita, avrete una bella pasta fredda per il giorno dopo. 😉

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per la pasta alla crudaiola

140 g di pasta
250 g di pomodorini
150 g di zucchine
200 g di mozzarella (io ho usato le ciliegine)
basilico
olio extravergine d'oliva
sale

Come fare la pasta alla crudaiola

Grattugiate le zucchine con una grattugia a fori larghi.

Aggiungete un pochino di sale e fate riposare una decina di minuti. Strizzatele per bene.

Nel frattempo tagliate i pomodori in quattro parti.

Mescolate pomodori, zucchine e mozzarella. Aggiungete sale, olio e basilico spezzettato.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e mescolatela con il condimento.

Servite la pasta alla crudaiola, magari con una bella spolverata di parmigiano. 😉

Come conservare

Da consumare al momento. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP