Treccia farcita

Difficoltà:
Cottura:
50 min
Preparazione:
50 min + riposo
Per:
12
persone

La treccia farcita è un bel rustico scenografico che potete preparare quando avete già in programma del pane o delle pizze, vi basterà impiegare un pochino di tempo per dare la forma di treccia. :) Tutto è nato da un dramma: FORSE si mi si è rotto il frigo, e per scoprirlo devo prima svuotarlo. Ho recuperato il sangue freddo e, dopo aver rimpinzato frigo e freezer dei miei, ho iniziato a cucinare compulsivamente per utilizzare tutti gli ingredienti che ancora vi stazionano. E tra questi c’erano un bel po’ di salumi e formaggi. 😀 Se non state vivendo il mio stesso dramma, potete anche farcire i singoli filoncini che formeranno la treccia salata con ripieni diversi, come zucchine e gorgonzola, melanzane e provola, prosciutto e ricotta e così via.

Nonostante a casa siamo grandi fan del tortano napoletano, questa treccia salata ha riscosso un enorme successo, quindi mi sa che si candida come punto di partenza per preparare il futuro tortano vegan. 😉

Vi auguro una buona giornata golosauri frigo-muniti! 😀

Ingredienti per treccia farcita

1 kg di farina
600 ml di acqua tiepida
100 ml di olio di semi
15 g di lievito di birra fresco
20 g di sale
10 g di zucchero
Per il ripieno:
400 g di pancetta
400 g di scamorza

Come fare treccia farcita

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida (non bollente!) con lo zucchero. Aspettate che si formi una schiumetta (vorrà dire che il lievito è attivo).

Setacciate la farina e mescolate con il sale. Mettete al centro l’acqua con il lievito e l’olio.

Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ora dovrete ottenere tre panetti più grandi, per formare il treccione, e tre più piccoli per la treccina che avvolgerà il tutto. Io ho ricavato tre panetti da 450g e tre da 150g.

Coprite e lasciate lievitare a temperatatura ambiente fino a raddoppiamento di volume, io li ho lasciati circa due ore.

Prendete i panetti più grandi e stendeteli come in foto.

Farciteli con pancetta e scamorza tagliate a cubetti.

Chiudete cercando di incorporare meno aria possibile e sigillate bene i bordi.

Mettete la parte liscia verso l’alto e unute alla base.

E formate la vostra treccia.

mettete su una teglia rivestita di carta da forno e leggermente unta con olio. Per evitare che si stringesse al centro, homesso uno stampino di aluminio, dopo aver unto.

Con i ter panetti più piccoli, formate un’altra treccia, senza farcirla stavolta. :)

Avvolgete attorno al treccione grande.

Coprite e lasciate lieviare un’ora. Spennellate con un po’ d’olio

e cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per 40-50 minuti.

Sfornate e lasciate intiepidire coprendo con un panno la vostra treccia farcita. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:59

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP