Vellutata di spinaci e porro

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
15 min
Per:
4
persone

La vellutata di spinaci e porri è stato un altro dei piatti vegan che ho preparato ultimamente. 😀 Infatti in questa occasione ho usato il latte di soia, quello senza aggiunta di zuccheri, mi raccomando! :) Mi piace molto l’accoppiata spinaci e cipolle, ma non per tutti è così, per questo ho preferito usare il porro, che è più delicato rispetto alla cipolla. Nei prossimi giorni vi darò anche la ricetta della terza vellutata che ho preparato, così potrete creare un bel tris di vellutate colorato, da servire magari con dei crostini di pane fritto. :) Non fate caso alle foto, perchè anche in questo caso le dosi aumentate. 😀

Dopo vi mando finalmente la newsletter che sarà carica di ricette, visto che la settimana scorsa alla fine l’ho saltata! 😛

Vi auguro una buonissima domenica! :)

Ingredienti per vellutata di spinaci e porro

500 g di spinaci surgelati
1 porro
200 g di patate
150 ml di latte (io ho usato quello di soia)
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare vellutata di spinaci e porro

Prendete il porro

ed eliminatene le estremità.

Tagliatelo a fettine sottili.

Rosolatelo qualche minuto in pentola con l’olio extravergine d’oliva. Aggiungete le patate sbucciate e tagliate a fettine.

Fate insaporire ed aggiungete gli spinaci con mezzo bicchiere d’acqua.

Coprite e fate cuocere una ventina di minuti, fino a che le patate non si saranno ammorbidite.

Frullate con un frullatore ad immersione, aggiungendo il latte per facilitare il tutto. A seconda della densità che desiderate, potete aumentare o diminuire le dosi di latte.

Aggiustate di sale e pepe e servite la vostra vellutata di spinaci e porro. :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:40

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP