Crostata di frutta vegan

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
8
persone

La crostata di frutta vegan è un dolce senza uova e senza lattosio, quindi più leggero e senza colesterolo. E’ stata la seconda torta che ho preparato per il mio compleanno, perchè avevo un’amica vegana a casa e perchè, non me ne vogliano i piu’ golosi, io preferisco di gran lunga i dolci alla frutta! :)

Io ho aromatizzato sia crema che pasta frolla con buccia di limone, che potete sostituire con quella d’arancia o con della vaniglia! Anche per la frutta potete sbizzarrirvi, io ho usato pesche e ciliegie, che sono i miei frutti preferiti, insieme alle fragole! 😀

Spero di aver accontentato chi da tempo mi chiedeva una ricetta per una crostata vegan! :)

Buona giornata a tutti!

Ingredienti

Per la pasta frolla vegan:
400 g di farina
120 g di zucchero
100 ml di olio di semi
100 ml di acqua
5 g di lievito per dolci
buccia di limone grattugiata
Per la crema:
500 ml di latte di soia
80 g di zucchero
60 g di farina
1 pizzico di curcuma
buccia di limone a listarelle
Per la copertura:
frutta (io ho usato 2 pesche, 1 nocepesca e una manciata di ciliegie)
2 cucchiai di confettura di albicocche

Preparazione

Scaldate il latte con la buccia di limone.

A parte mescolate zucchero, curcuma e farina setacciata.

Aggiungete il latte (dopo aver eliminato la buccia di limone) a filo, mescolando con una frusta. Trasferite in un pentolino e cuocete a fiamma bassa mescolando con la frusta, finchè non si sarà addensata. Io ho lasciato cuocere circa 5 minuti.

Spegnete, trasferite in un piatto e mettete della pellicola a contatto. Fate raffreddare del tutto.

In una ciotola capiente setacciate farina e lievito.

Disponete a fontana e mettete al centro tutti gli altri ingredienti.

Iniziando a lavorare dal centro, incorporate piano piano la farina. Dovrete ottenere un bel panetto omogeneo.

Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo fino al momento di utilizzarla.

Stendete la pasta frolla su un piano leggermente infarinato e foderate una teglia del diametro di 28-30cm unta con un po’ di margarina o rvestita di carta da forno. Bucherellate leggermente con una forchetta.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 25 minuti (dovrà dorarsi leggermente). Lasciate raffreddare.

Versate la crema nella base della crostata.

Sbucciate le pesche e tagliatele a fettine.

Fate lo stesso con le nocipesche, senza sbucciarle.

Tagliate le ciliegie a metà e togliete i noccioli.

Decorate la vostra crostata di frutta vegan a piacere! Per lucidarla, sciogliete la confettura con un paio di cucchiai d’acqua e spennellate la frutta. Io ho preferito lasciarla al naturale, anche perchè non c’era frutta che rischiava di annerirsi! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:51

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 46 commenti a "Crostata di frutta vegan"

(media voti:5 su 46 commenti)
  1. grazie jenny! :)

  2. Buonissimo impasto grazie <3
    Questa base di crostata è diventata la mia preferita, ho solo sbagliato a far smontare la crema :)
    Jenny

  3. marta puoi provare a cuocerla un po’ meno forse! :)

  4. L’HO FATTA IERI, BUONAAAA! LA CREMA è VERAMENTA BUONA, IL LATTE DI SOIA LE DA UN SAPORE DELICATO. LA FROLLA L’HO FATTA CON LA FARINA DI FARRO, BUONA MA FORSE UN PO DURINA… COME POTREI OVVIARE A QUESTO PROBLEMA???? LA FARINA DI FARRO LA DEVO USARE PER FORZA…

  5. ciao marta, sì, puoi usare una delle due! :)

  6. ciao a tutti, se nella crema metto la fecola di patate o la mezeina?? sono intollerante al frumento… non credo che la farina senza glutine o di farro possa andare bene.. fatemi sapere! grazie

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP