Torta salata fave e prosciutto

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
15 min
Per:
6
persone

Un paio di volte all’anno arriva il fatidico momento: guardare il freezer (che hai rimpinzato di avanzi e cibi vari per mesi), avvilirsi e decidere una strategia per venirne a capo. Di solito mi capita verso maggio-giugno, ossia quando prendo il cestello della gelatiera e penso: e mo’ come lo infilo qua dentro? Quest’anno ho fatto una bella lista di ciò che c’è in freezer (che spazia dai legumi alle lasagne, passando per un piede di porco, non chiedetemi perchè) e la strategia è usare 2-3 cose al giorno, tassativamente.

La prima ricetta che ne è venuta fuori è stata questa torta salata con fave e prosciutto! All’inizio ero un po’ titubante, ma il risultato è stato spettacolare, ottima sia tiepida che fredda! Se siete curiose, gli ingredienti congelati erano pasta sfoglia, fave fresche cotte e prosciutto (ebbene sì!).  Non mi restano che una trentina di altri ingredienti ed il freezer sarà vuoto. O almeno sogno che un giorno lo sia! 😀

Buona giornata, io torno a fissare la lista! :))

Ingredienti per la torta salata fave e prosciutto

250 g di pasta sfoglia
400 g di fave cotte
100 g di prosciutto crudo a cubetti
50 g di pecorino grattugiato
2 uova
sale
pepe

Come fare la torta salata fave e prosciutto

Cuocete le fave e pesatene 400g. Devono essere abbastanza asciutte ma cremose, se sono fave fresche, spellatele prima di pesarle. Lasciate raffreddare.

Aggiungete le uova ed un pizzico di sale (io non ne ho messo proprio di sale perchè il prosciutto era molto salato, quindi regolatevi!).

Aggiungete pepe e pecorino grattugiato. Se volete, conservatene un cucchiaio da cosparegere sulla torta salata.

Aggiungete il prosciutto crudo.

Rivestite uno stampo quadrato di 20x20cm oppure circolare del diametro di 22cm con la pasta sfoglia, dopo averlo imburrato o aver messo della carta da forno. Bucherellate la base.

Versate il ripieno e fate delle strisce con la pasta sfoglia avanzata. Sul ripieno io ho messo un pochino di pecorino tenuto da parte.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 30-40 minuti.

Lasciate intiepidire prima di tagliare a fette. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:04

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP