Torta camilla

Difficoltà:
Cottura:
40 min
Preparazione:
20 min
Per:
8
persone

La torta camilla è un dolce a base di carote e mandorle, che ricorda la merendina camilla, uno dei dolcetti più amati non tanto dai bambini, quanto dai grandi, che ne parlano sempre con un po’ di nostalgia, pensando alla propria infanzia. :) Io l’ho preparata quattro giorni fa e oggi è ancora morbidissima e profumata come il primo giorno!

Se non avete modo di trovare la farina di mandorle, potete semplicemente frullare la stessa quantità di mandorle pelate, magari azionando il mixer ad intermittenza per evitare che fuoriesca l’olio. Oppure, se amate sentire i pezzettini di mandorle, potete semplicemente tritarle grossolanamente. :)

Vi auguro una buona giornata! :)

Ingredienti

2 uova
120 g di zucchero
100 g di latte
100 g di olio di semi
300 g di carote grattugiate
150 g di farina
100 g di farina di mandorle
16 g di lievito per dolci
buccia d'arancia grattugiata

Preparazione

Lavorate le uova e lo zucchero.

Aggiungete latte e olio.

Aggiungete farina e lievito setacciati.

Aggiungete le carote, la farina di mandorle e la buccia d’arancia.

Versate in una tortiera imburrata e infarinata del diametro di 24cm.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 170° per circa 30-40 minuti (fate la prova stecchino!).

Lasciate raffreddare prima di servire la vostra torta camilla. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:25

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 44 commenti a "Torta camilla"

(media voti:5 su 44 commenti)
  1. claudia sì sì, senza farina di mandorle, e puoi usare tranquillamente lo zucchero di canna. :)
    laura da’ sapore ed una consistenza leggermente diversa, ma se vuoi puoi anche non metterla ed aggiungere 50g di farina. :)

  2. Ciao Elena, volevo sapere se era necessaria la farina di mandorle e se non la mettessi quale sarebbe la differenza, nel gusto??

  3. 200 senza farina di mandorle quindi ?
    E se usassi lo zucchero integrale (o di canna, forse sbaglio) potrebbe andare bene ?
    Grazie

  4. ciao claudia! ti consiglio di usarne 200, di farina integrale. :) per la sostituzione dello zucchero non saprei, perchè vai ad alterare anche la consistenza. :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP