Minestrone

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
25 min
Per:
4
persone

Il minestrone è una zuppa di verdure e legumi che ogni famiglia prepara in modo differente, utilizzando spesso le verdure che stazionano in frigo da un po’. D’inverno non può mai mancare sulla mia tavola, lo preparo sempre in grandi quantità con la speranza di congelarlo già porzionato, ma poi finisce che ce lo mangiamo tutto. 😀

Non esiste un’unica ricetta del minestrone, io preferisco la versione semplice, ma c’è chi ci aggiunge dei salumi tagliati a cubetti nel soffritto, chi pasta, riso o cereali, chi parmigiano grattugiato o ancora un bell’uovo negli ultimi minuti di cottura. Potete aggiungere legumi e verdure a piacere, io ho scoperto di amare particolarmente le foglie di alloro che danno un profumo davvero speciale al vostro minestrone fatto in casa.

Vi auguro una buona giornata golosauri infreddoliti! 😀

 

Ingredienti per il minestrone

300 g di patate
200 g di carote
1 costa di sedano
1 cipolla grande
400 g di broccoli baresi
400 g di cavolfiore
1 porro
300 g di fagioli già cotti
4 pomodorini
3 foglie di alloro
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare il minestrone

Pelate le carote ed eliminate la parte frondosa del sedano

e tagliate a cubetti.

Lavate porro e patate.

Pelate le patate, eliminate le estremità del porro e tagliate la prima a cubetti ed il secondo a fettine.

Sciacquate i broccoli e prendete solo le infiorescenze.

Fate lo stesso con il cavolfiore, se fossero troppo grandi tagliateli a pezzi più piccoli.

In una pentola capiente, rosolate la cipolla tritata.

Aggiungete le verdure tagliate e fate insaporire un minuto.

Coprite con acqua calda, aggiungete un po’ di sale, l’alloro ed i pomodorini tagliati a metà.

Coprite e fate cuocere 15-20 minuti (dipende dalla grandezza dei pezzi di verdura :) ). Quando saranno cotte, aggiungete i fagioli.

Date una mescolata, aggiustate di sale e servite il vostro minestrone con un filo d’olio ed una bella macinata di pepe.

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP