Frittata di patate e pancetta

Difficoltà:
Cottura:
25 min
Preparazione:
15 min
Per:
4
persone

Le patate sono tra i miei ingredienti preferiti, forse quello che amo di più in assoluto: che siano fritte, al forno, in purè o anche solo lesse, le amo incondizionatamente. E quindi oggi vi do la ricetta della frittata di patate e pancetta, perchè se pure il 99% di voi già sa farla, ci sarà sempre una piccola parte che la preparerà per la prima volta e vorrà sapere come iniziare. :) E poi anche per un piatto così semplice, ce ne saranno mille varianti: con o senza parmigiano, con le patate a fette o a cubetti, sbollentate o fritte, cotta in forno o in maniera classica, e così via.

Essendo un piatto già bello consistente, io l’ho lasciata semplice, ma se proprio volete esagerare e siete temerari, una volta girata la frittata, mentre è ancora in padella, potete metterci su qualche fettina di scamorza, in modo da farla sciogliere piano piano: una vera goduria! 😀

Buona giornata golosauri!

 

Ingredienti per frittata di patate e pancetta

700 g di patate
5 uova
100 g di pancetta a cubetti
sale
pepe
olio di semi per friggere

Come fare frittata di patate e pancetta

Lavate e sbucciate le patate. Tagliatele a fette di circa mezzo cm di spessore.

Sbollentatele per 5-10 minuti (dovranno ammorbidirsi, ma non sfaldarsi).

Lasciatele raffreddare. Sbattete le uova con sale e pepe.

Aggiungete le patate e la pancetta.

Scaldate l’olio in una padella antiaderente e versate il composto di uova e patate.

Cuocete 5-8 minuti a fiamma media. Girate la frittata, aiutandovi se volete con un piatto o un coperchio.

Cuocete altri 5-8 minuti e trasferite in un piatto da portata, asciugando l’olio in eccesso.

Lasciate intiepidire prima di tagliare a fette la vostra frittata di patate e pancetta. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:22

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP