Uovo kinder fatto in casa

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
1
uovo kinder

Tante, troppe di voi, mi avevano chiesto la ricetta per preparare le uova di Pasqua in casa, e la prima che ho deciso di pubblicare è quella dell’uovo kinder, per la gioia dei più piccoli (diciamo così va’! 😉 ). Ho approfittato di questa ricetta per darvi un metodo alternativo, più veloce e meno arzigogolato per temperare il cioccolato senza termometro: vi basterà fondere metà del cioccolato, toglierlo dal bagnomaria ed aggiungere l’altra metà del cioccolato. Non credevo, e invece il risultato è stato ottimo! Chi invece volesse seguire il metodo classico o sapere cos’è il temperaggio del cioccolato, può cliccare qui. 😉

Per preparare l’uovo di pasqua kinder ho utilizzato due stampi, in modo da velocizzare tutte le operazioni (anche perchè ho deciso di preparare altre varianti, ed il fattore tempo è per me fondamentale! 😀 ). Se avete un solo stampo, dividete a metà la quantità di cioccolato e dedicatevi prima ad una metà e poi all’altra, seguendo sempre tutta la procedura. Per evitare le antiestetiche ditate sulle uova (tipo le mie 😛 ), potete utilizzare dei guanti in lattice per maneggiare l’uovo. Le misure del mio stampo sono 14x20cm, la quantià di cioccolato è arrotondata per eccesso, perchè quando si preparano uova e cioccolatini, non bisogna mai andare giusti con le dosi, ma abbondare e poi nel caso conservare quello che avanza. Vi basterà metterlo su carta da forno a raffreddare e poi potrete conservarlo come il classico cioccolato in tavolette! 😀

Credo di avervi detto tutto, altrimenti potete scrivermi, come sempre! :)

Buona giornata golosauri!

Ingredienti

Preparazione

Sciogliete metà del cioccolato al latte a bagno maria. L’acqua non deve mai arrivare a bollire, il cioccolato deve sciogliersi molto lentamente, quindi non abbiate fretta. :)

Una volta sciolto del tutto, togliete il pentolino dalla pentola con l’acqua del bagnomaria, ed aggiungete l’altra metà del cioccolato. Mescolate finchè non si sarà sciolto.

Versate metà del cioccolato nello stampo per uova di 14x20cm.

e molto velocemente coprite tutti i lati (se volete potete aiutarvi con un pennello!). Capovolgete su una teglia rivestita di carta da forno, in modo da recuperare il cioccolato in eccesso.

Aspettate cinque minuti e pulite i bordi. Il mio cioccolato si è rappreso velocemente, quindi siate veloci! Se vedete che i bordi sono venuti troppo sottili, aggiungete un po’ di cioccolato fuso in modo da ispessirli, altrimenti avrete difficoltà dopo a chiudere le due metà.

Pulite bene i bordi con un coltello.

Ora sciogliete metà del cioccolato bianco a bagnomaria, sempre senza far bollire l’acqua.

Quando si sarà sciolto, togliete il pentolino col cioccolato da quello con l’acqua calda, ed aggiungete il resto del cioccolato, mescolando finchè non si sarà fuso. Se aveste difficoltà a farlo sciogliere del tutto, mettete un minuto di nuovo a bagnomaria. 😉

Versate metà del cioccolato in ogni stampo

e fate aderire su tutta la superficie.

Pulite nuovamente i bordi con il coltello. Io ho lasciato a temperatura ambiente una ventina di minuti e le due metà sono venute fuori dagli stampi senza problemi. C’è da dire che in cucina faceva (di proposito) freddino. Nel caso, ma se proprio fosse necessario, mettete gli stampi per non piu’ di dieci minuti in frigo, magari chiudendoli all’interno di un porta torta, in modo da non far assorbire l’umidità del frigo.

Ora per chiudere le due metà potete o sciogliere un po’ di cioccolato al latte a bagnomaria, applicarlo con una sac à poche dal beccuccio sottilissimo su una delle due metà e poi schiudere con l’altra, oppure potete scaldare una padella, appoggiare una metà (o se volete entrambe) dell’uovo per un paio di secondi, e unirle velocemente. Non dimenticate la sopresa eh!! 😀

Aspettate un paio di minuti ed ecco il mio primo, lucidissimo, uovo kinder fatto in casa! 😀

Come conservare

Si conserva per più di una settimana ben chiuso a temperatura ambiente.
Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 09:45

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 23 commenti a "Uovo kinder fatto in casa"

(media voti:5 su 23 commenti)
  1. alberto no no! :)

  2. Scusate ma prima di inserire il cioccolato nel stampo bisogna imburrare grazie

  3. Ma scusate quando mettete il cioccolato nello stampo, bisogna prima passare con un po di burro il stampo grazie

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP