Crostata di frutta

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
60 min + riposo
Per:
8
persone

La crostata di frutta è un dolce estivo che con questo caldo soppianta le classiche torte farcite o al cioccolato. :) Non aspettavo altro che uscisse tutta la frutta che amo per poterci preparare una crostata colorata e saporita! :)

Potete usare la frutta che preferite, ma credo di aver accontentato quasi tutti con fragole, pesche, ciliegie, kiwi e fichi! :)

Io per spennellare questa crostata ho usato della confettura di albicocche sciolta con un pochino d’acqua perchè non amo quelle bustine di gelatina in polvere, che hanno anche un saporaccio secondo i miei gusti. 😀

Vi auguro una coloratissima giornata con questa crostata di frutta! :)

 

Ingredienti

Per la pasta frolla:
350 g di farina
125 g di burro freddo a pezzetti
125 g di zucchero
2 tuorli
1 uovo intero
buccia d'arancia grattugiata
Per la crema pasticcera:
400 ml di latte
100 g di zucchero
2 tuorli
60 g di fecola di patate
buccia di limone
Per la copertura:
100 g di fragole
100 g di ciliegie
1 pesca grande
1 kiwi
1 fico
2 cucchiai di confettura di albicocche

Preparazione

Lavorate burro e farina fino ad ottenere un composto “sabbioso”.

Al centro mettete zucchero, tuorli, l’uovo intero e la buccia d’arancia.

Impastare gli ingredienti partendo dal centro fino ad incorporare a poco a poco la farina. Lavorare l’impasto fino ottenendo un composto omogeneo. Fare una palla, coprire con la pellicola trasparente e lasciare riposare la pasta frolla in frigo per mezz’ora.

Scaldate il latte con la sbuccia di limone.

In una terrina lavorate lo zucchero ed i tuorli.

Aggiungete la fecola setacciata (e se necessario un po’ del latte, non troppo caldo, per non far cuocere le uova).

Aggiungete il latte filtrato, mescolando con una frusta. Versate in un pentolino filtrando con un colino e ponete sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando continuamente con una frusta, finchè la crema non si sarà addensata. Ci vorranno circa 5-10 minuti. Spegnete subito!

Trasferite la crema in una ciotola e copritela con pellicola a contatto. Lasciate raffreddare completamente.

Su un piano infarinato stendere la pasta frolla.

Rivestite una tortiera del diametro di 28cm imburrata e infarinata.

Bucherellate la base con una forchetta (questo impedisce alla crostata di gonfiarsi durante la cottura).

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20-25 minuti. Lasciate raffreddare.

Lavate la frutta, sbucciatela e tagliatela a fettine di circa mezzo centimetro.

Tagliate anche le fragole. Tagliate le ciliegie a metà e togliete i noccioli.

Versate la crema nella base della crostata. E iniziate a disporre la frutta come meglio credete.  Io ho alternato i colori. :)

Sciogliete la confettura di albicocche con un paio di cucchiai di acqua e spennellate la frutta. In questo modo diventerà lucida e non si annerirà a contatto con l’aria.

Conservate la crostata di frutta in frigo fino al momento di servirla. :)

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:26

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 27 commenti a "Crostata di frutta"

(media voti:4 su 28 commenti)
  1. ciao francesca! il trempo di cottura non va aumentato di tanto, perchè lo spessore resta sempre lo stesso! :) è ovviamente devi usare una teglia più grande. 😀

  2. Ciao, vorrei preparare questa torta per il mio compleanno ma dovrei farla più grande. Devo solo raddoppiare tutte le dosi e il tempo di cottura? Grazie!

  3. lally chiedi alla persona sbagliata, io odio i dolci alcolici! 😀 non so, l’amaretto non mi sconfinfera tantissimo, ma credo sia solo una questione di gusti! 😀

  4. Elena cosa ne pensi di una crema pasticcera aromatizzata all’amaretto per la crostata di frutta? Ci sta bene o stona?

  5. ciao daniela! la prossima volta se hai problemi con la frolla che si sgretola, puoi aggiungerci un tuorlo in piu’, o addirittura un altro uovo che faccia da legante! per la crema se la vuoi meno densa, puoi o aggiungere un po’ di latte o cuocerla leggermente di meno. :) e per la cottura potrebbe dipendere dal forno, devi toglierla dal forno quando è ancora morbida perchè raffreddandosi si indurisce! spero ci riproverai e di esserti stata utile! :)

  6. Ho appena fatto questa buonissima crostata seguendo la ricetta, ma nonostante il gusto buonissimo ho avuto difficoltà con l’impasto per la crostata, molto sabbioso, era quasi impossibile fare la palla, poi quando l’ho stesa si vedevano le crepature che si facevano man mano che lo stendevo, impossibile metterlo in teglia , mi sono fatta aiutare da mio marito e con le mani messe sotto l’abbiamo trasferito in teglia, non vi dico la mia paura che si rompesse tutto in un attimo, poi sicuramente ho sbagliato io con la cottura ma dopo 25 min in forno a 180 ventilato è diventato troppo dura, infatti poi non si riusciva a talgiare, era diventato un biscotto durissimo.
    La crema pasticciera invece è troppo densa , secondo me al posto di 400 gr, di latte ci vanno benissimo anche 500.
    Che dire, l’ho fatta con molto enthusiasmo, bellissima da vedere, buonissima anche, non intendetemi male, ma a me non è risucita….cmq si mangerà,questo è sicuro, perchè troppo buona, grazie per la ricetta!

  7. grazie! :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP