Fudge

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
10 min
Per:
5
persone

Il fudge è un dolce semplicissimo a base di cioccolato, latte condensato e burro. I cubetti di fudge sono anche detti “cioccolatini americani”, e sono l’ideale per chi vuole regalare dei cioccolatini ma non ha molta confidenza con la lavorazione del cioccolato. :)

Ci sono varie versioni della ricetta del fudge, la più famosa è forse la ricetta del fudge di Nigella Lawson. Visto che le diverse ricette variavano di ben poco, ho preparato il mio primo fudge adattandolo alle dosi degli ingredienti che avevo a casa. Il risultato è stato goduriosissimo, conservato a temperatura ambiente il fudge ha la stessa consistenza dei gianduiotti e quasi non si riesce a smettere di mangiarlo. 😀

Vi consiglio di usare un contenitore di silicone che non necessita di essere rivestito di pellicola. In questo modo eviterete le striscette che inevitabilmente si formano. Le dosi che vi so sono per circa 12 cubetti di fudge. :)

Ingredienti per fudge

200 g di cioccolato fondente
170 g di latte condensato
30 g di burro

Come fare fudge

In un pentolino sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro.

Appena si sarà sciolto, lasciatelo intiepidire un po’ ed aggiungete il latte condensato.

Mescolate velocemente e versate il composto in un contenitore rivestito di pellicola trasparente o in un contenitore di silicone. Viste le dosi ridotte, io ho utilizzato un contenitore di 15×15 cm (una vaschetta per alimenti 😛 ).

Mettete il fudge in frigo per almeno due ore.

Capovolgete il fudge su un tagliere e tagliatelo a cubetti.

Servite il fudge a temperatura ambiente. :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 00:35

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP