Involtini primavera

 

Gli involtini primavera sono forse il piatto della cucina cinese più conosciuto (e consumato!) in Italia. Si tratta di involtini di verdure avvolti in pasta fillo (una pasta sottilissima che in italia si trova solitamente surgelata). Se non riuscite a reperirla, potete usare la mia ricetta della pasta fillo fatta in casa! :) Quella che ho comprato io era divisa in due confezioni, ogni confezione era composta da due fogli sovrapposti! Se la preparate in casa, non c’è bisogno di sovrapporla. ;)

Gli involtini primavera possono essere un simpatico antipasto anche per una cena normale, non necessariamente cinese! Inoltre vi stupirete di come sia facile prepararli in casa e di quanto siano saporiti. :)

Potete prepararli in grandi quantità e congelarli crudi, e per i piu’ salutisti, gli involtini primavera possono essere cotti in forno preriscaldato ventilato a 200° per 5 minuti, spennellandoli con un po’ d’olio. ;)

Vi auguro una buona giornata!


difficoltà
cottura:
30 min
preparazione:
30 min
per 12
involtini primavera

INGREDIENTI

 4 fogli di pasta fillo da 36x39cm
 200 g di carote
 100 g di sedano
 100 g di cipolla
 100 g di verza
 100 g di germogli di soia
 sale
 olio di semi per friggere

Preparazione

Lavare le verdure e pulirle.

Tagliarle a listarelle sottilissime.

 

 

 

 

Scaldare l’olio e far rosolare la cipolla.

 

 

 

 

Dopo circa un minuto aggiungere le carote ed il sedano.

 

 

 

 

Aspettare che si ammorbidiscano ed aggiungere i germogli di soia.

 

 

 

 

Dopo un paio di minuti aggiungere la verza, il sale ed una tazzina d’acqua.

 

 

 

 

 

Coprire e lasciar cuocere per 5 minuti, dopodichè togliere il coperchio e lasciar evaporare l’acqua. Spegnete e lasciate raffreddare.

 

 

 

 

Stendete la pasta fillo e ricavatene 12 parti. Io ho usato la pasta fillo pronta, erano 4 fogli da 36x39cm . Ho sovrapposto due fogli alla volta e tagliato i rettangoli. :) Se usate quella fatta da voi, non c’è bisogno di sovrapporre du fogli. ;)

 

Distribuire una cucchiaiata di ripieno su ogni pezzo di pasta fillo, da un lato, non al centro!

 

 

 

 

Chiudete gli involtini primavera chiudendo prima il lato superiore e quello inferiore

 

Iniziate poi ad arrotolare dal lato del ripieno

 

Sigillate poi il bordo spennellandolo con un po’ d’acqua.

 

 

Mettere in frigo per una decina di minuti.

Scaldare abbondante olio e cuocere gli involtini primavera pochi per volta.

 

 

 

 

Asciugare l’olio in eccesso e servire accompagnando con salsa di soia e salsa agrodolce. :D

 

 

 



Se ti è piaciuta la ricetta, scrivimi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana,
iscriviti alla Newsletter!

Diventa Fan della mia pagina Facebook per ricevere tutti i giorni le nuove ricette.





Visitato 85996 volte.
Pubblicato da Elena Amatucci il 2 febbraio 2009 alle 10:30

Categoria: Antipasti, Antipasti senza lattosio, Piatti etnici, Ricette cinesi, Ricette senza uova, Ricette vegan, Ricette vegetariane

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Attualmente sono presenti 55 commenti a "Involtini primavera"

(media voti:5 su 55 commenti)
  1. ciao Elena, ultimamente ho fatto degli involtini primavera in forno….vengono buonissimi e croccanti! ( perchè avevo ospiti che non potevano mangiare fritto ) sinceramente non ho mai mangiati quelli fritti, la prossima volta farò metà fritti e metà al forno ;)

  2. invece mi sa che toccherà a me provare quelli al forno quanto prima! :)

  3. Ciao <3,
    era da tanto che cercavo ricette orientali semplici da preparare, ma prima d'ora non le avevo mai trovate.
    Per non parlare della cucina ipocalorica e di quella vegan…
    Sei bravissimaaaa, non mi dispiacerebbe essere ospite a pranzo o a cena a casa tua!!!
    Grazieeeeeee!!!

  4. Grazie per la ricetta facile, devono essere proprio buoni!!

  5. olga grazie! io ti rifocillerei volentieri! :D
    grazie mario! :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*