Pancakes alle carote

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
20 min
Per:
8
pancakes

I pancakes alle carote sono l’ultima variante che ho preparato di questo dolcetto. Essendo la colazione preferita di Davide, cerco di sperimentare sempre nuove ricette, e dopo i pancakes di albumi e quelli alla zucca, ho deciso di provare quelli alle carote, facendone una versione light: senza latte, ne’ burro, ne’ zucchero, e usando solo gli albumi. Ebbene, a detta di Davide questi sono i più buoni che abbia mai preprato: sofficissimi e profumati! 😀 Ho fatto anche un rapido calcolo delle calorie, facendone otto, ogni pancake avrà circa 82 calorie, senza contare il “condimento” però. Potete partire da semplice frutta e yogurt per finire a sciroppo d’acero o nutella. 😀

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per i pancakes alle carote

175 g di carote già pelate
200 ml di acqua
2 albumi (80g)
130 g di farina
8 g di lievito per dolci
15 g di olio di semi
aroma alla vaniglia
Per guarnire:
sciroppo d'acero , noci, miele, nutella, etc.

Come fare i pancakes alle carote

Lessate le carote in acqua bollente per 10-15 minuti, dovranno ammorbidirsi ma non sfaldarsi. Spegnete, sollevate le carote e lasciate raffreddare.

Prendete poi 200ml di acqua (io ho usato quella di cottura delle carote, dopo averla fatta raffreddare), aggiungete le carote e frullate il tutto.

Aggiungete gli albumi.

Aggiungete la farina ed il lievito setacciati.

Aggiungete olio e aroma alla vaniglia.

Scaldate una padella antiaderente e versate un po’ del composto. Fate cuocere un paio di minuti da un lato

e capovolgete il pancake. Cuocete anche dall’altro lato per un minuto.

Continuate fino a terminare tutto il composto e servite i vostri pancakes con sciroppo d’acero o quel che preferite! 😀

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo.
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:29

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP