Cavoletti di bruxelles in saor

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
10 min
Per:
4
persone

Il saor è un condimento veneziano agrodolce, a base di cipolla ed aceto (al giorno d’oggi si aggiungono anche uvetta e pinoli) che viene spesso utilizzato per accompagnare delle sarde fritte. :)

Quando devo mangiare qualcosa che non amo particolarmente, cerco sempre di usare un condimento talmente forte da contrastare il sapore dell’alimento in questione. Stavolta è toccato ai cavoletti di bruxelles! 😀 Il mio ragazzo ha apprezzato moltissimo (lui va pazzo per verza e cipolle!) e devo dire la verità, anche a me non sono dispiaciuti! :) Quindi se qualche volta volete variare e preparare qualcosa di diverso rispetto ai cavoletti di bruxelles gratinati, assaggiate questi in saor! :) Per il coteggio calorie, questa porzione puo’ andare bene per 4 persone, quindi le calorie a porzione sono circa 71! :)

Vi auguro una buona giornata! :)

Ingredienti

400 g di cavoletti di bruxelles
250 g di cipolle
50 ml di aceto
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di zucchero
sale
pepe

Preparazione

Tagliate finemente le cipolle.

Fatele appassire in una padella con ‘olio e un poco di sale. Coprite e fate cuocere una ventina di minuti, finchè non si saranno ammorbidite.

Aggiungete l’aceto, lo zucchero ed il pepe e fate evaporare.

Mentre le cipolle si cuociono, mettete i cavoletti (dopo averli sciacquati) in acqua bollente leggermente salata e cuocete per 15-20 minuti.

Scolate i cavoletti e lasciateli in saporire 5 minuti nella salsa saor.

Aggiustate di sale e pepe e servite! :)

Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di glutine.


Avviso agli intolleranti:

Prima di utilizzare qualsiasi ingrediente, assicuratevi che sulla confezione sia specificata l'assenza di lattosio.


 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:52

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP