Crostata di marmellata e ricotta

 

Ho visto questa crostata di marmellata e ricotta un annetto fa, quando ero in vacanza in abruzzo. C’era una vineria che faceva questi dolci molto buoni e delicati, con prodotti bio. Mi ero sempre ripromessa di rifarla in casa, ma come sempre, tendo a dilatare i tempi di attesa in maniera spropositata. :D Così, dopo piu’ di un anno, ho preparato la crostata di marmellata e ricotta, e mi è venuta anche molto più buona! :) Per evitare sprechi, invece di utilizzare un altro uovo da aggiungere all’impasto di ricotta, ho usato i due albumi che mi erano avanzati dalla preparazione della pasta frolla. Sì, sono una maniaca. :D

Se amate le crostate come me, questa dovete assolutamente provarla. ;)


difficoltà
cottura:
30 min
preparazione:
40 min
persone:
8

INGREDIENTI


Per la pasta frolla:
 350 g di farina
 125 g di burro
 125 g di zucchero
 2 tuorli
 1 uovo
 buccia di limone grattugiata

Per la copertura della crostata:
 350 g di ricotta
 2 albumi
 80 g di zucchero
 300 g di marmellata

Preparazione

 

 

Lavorate la farina ed il burro fino ad ottenere un composto “sabbioso”.

 

 

 

Al centro mettete lo zucchero, la buccia di limone, l’uovo ed i tuorli.

 

Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per circa mezz’ora.

 

Stendete la pasta frolla su un piano infarinato.

 

 

Rivestite una teglia circolare del diametro di 28 cm, imburrata ed infarinata e bucherellatene la base. 

 

Stendete la marmellata al gusto che avete scelto.

 

In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero. Aggiungete gli albumi.

 

Mettete l’impasto di ricotta in una sac à poche con un beccuccio largo e coprite la crostata.

 

Livellate la superficie con un cucchiaio.

 

Mettete la crostata in frigo almeno mezz’ora per farla raffreddare.

Cuocete la crostata di marmellata e ricotta in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30 minuti.

 

Lasciate raffreddare completamente prima di tagliare a fette.

 

 

Visto che ci avevo messo della confettura di amarene, ho guarnito le fette con un’amarena e il suo sciroppo. :)

 

 

Consigli

Qualsiasi preparazione a base di pasta frolla, va lavorata e infornata sempre ben fredda per evitare che la pasta frolla scenda lungo i bordi della tortiera. Quindi non abbiate paura di tenerla in frigo un po' di tempo in piu' e mai in meno.

Varianti

Potete utilizzare la marmellata o la confettura al gusto che preferite e potete decidere di aromatizzare la ricotta con cannella, vaniglia, buccia di limone o anche del liquore se vi piace. Volendo potete usare anche della nutella al posto della marmellata, per un dolce ancora più goloso!


Se ti è piaciuta la ricetta, scrivimi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette nella tua email ogni settimana,
iscriviti alla Newsletter!

Diventa Fan della mia pagina Facebook per ricevere tutti i giorni le nuove ricette.





Visitato 28323 volte.
Pubblicato da Elena Amatucci il 29 ottobre 2012 alle 11:09

Categoria: Crostate
Altre categorie:

Come riutilizzare ingredienti:

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Attualmente sono presenti 52 commenti a "Crostata di marmellata e ricotta"

(media voti:5 su 52 commenti)
  1. Ciao sono Mary,sono giorni che guardo il tuo sito. Complimenti davvero! Le tue ricette hanno ingredienti che si trovano facilmente, sono semplici da eseguire, perché spiegate molto bene! grazie .

  2. grazie di cuore mary! :)

Scrivi un commento e vota la ricetta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*