Millefoglie croccante di mela

Difficoltà:
Cottura:
1 h e 30 min
Preparazione:
30 min
Per:
4
persone

Questa millefoglie croccante alla mela è l’ideale per chi, come me, non ama la millefoglie classica. :)

Ho fatto delle chips di mela che potrete usare anche per decorare dolci e altri piatti.

Se preferite, potete caramellare le mele invece che metterle in forno: in questo modo avete una millefoglie morbida (e risparmierete anche un po’ di tempo ;)).

Ingredienti

Per le chips di mela:
1 mela granny smith
1 mela red delicious
500 ml di acqua
250 g di zucchero
1 limone
Per la crema gialla alla cannella:
250 ml di latte
2 tuorli
90 g di zucchero
30 g di farina
1 stecca di cannella
Per il croccante di pinoli:
40 g di zucchero
30 g di pinoli

Preparazione

Lavare la mela e tagliare (in orizzontale) a fette sottili circa 4mm. A mano a mano che uscirano fuori i semi, toglieteli con la punta di un coltello, senza romprere la mela.

Spruzzate le fettine di mela con succo di limone.
In una casseruola mettere acqua e zucchero. Una volta che lo zucchero si sarà sciolto, far bollire un paio di minuti.
In dure recipienti mettere separatamente le due varietà di mela e coprirle con lo sciroppo di zucchero.
Lasciar macerare almeno due ore.

Trascorso tale tempo, asciugate le mele e mettetele su carta da forno in una teglia.

Mettete le mele in forno preriscaldato a 100° per circa un’ora, rigirandole a metà cottura.

Preparate la crema facendo scaldando il latte con la stecca di cannella.

In un recipiente lavorare i tuorli con lo zucchero. Aggiungere poi la farina setacciata.

Versare poco a poco il latte intiepidito (dopo aver tolro le stecche di cannella), mescolando con una frusta.
Mettete la crema in un pentolino su fiamma bassa e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata. Non dovrà mai bollire!

Preparate il croccante mettendo in un pentolino lo zucchero con un cucchiaio d’acqua. Lasciate andare a fuoco bassissimo mescolando di tanto in tanto fino a che lo zucchero non inizierà ad imbiondirsi. appena sarà tutto sciolto, versare i pinoli e mescolare.

Trasferire il composto su un piano di marmo unto (o su carta da forno unta). Lavorate con una spatola (anch’essa unta) e date la forma che preferite.

A questo punto potete assemblare il dolce inervallando una fettina di mela (alternandoi due colori) con una cucchiaiata di crema alla cannella.

Servite la millefoglie croccante di mela col croccante ai pinoli ed una spolverata di cannella macinata. 😀

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 14:18

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 7 commenti a "Millefoglie croccante di mela"

(media voti:3 su 7 commenti)
  1. i gusti sono gusti, quindi può anche non piacerti. se non sei riuscito a caramellare lo zucchero o a rendere croccanti le mele, avrai sbagliato qualcosa nel procedimento. 😉

  2. bella da vedere, ma a parte che lo zucchero a me con il tuo procedimento non si è caramellato, le mele non diventano croccanti nemmeno dopo 1 ora e mezza in forno e poi con la buccia che resta dura non sono proprio un idillio per le pupille gustative… nel complesso a me è sembrato troppo dolce, al limite della nausea…insomma un fallimento totale per quanto mi riguarda…

  3. ciao.sono ragazza Polacca .Complementi vostra cucina meravigliosa.Me piace molto.Bacio e abraci

  4. landlins viene abbastanza croccante, io mi sono divertita a ‘sfogliarla’. 😛
    se la vuoi morbida, puoi caramellare le mele con acqua e zucchero invece che passarle in forno. e risparmi anche tempo. 😛

    tina: ciao, grazie. :)

  5. Sei semplicemente divina… con i dolci hai superato te stessa!!!

  6. Ma che bello!!!! Ho volgia di mangiarmi il monitor! Slur sulrp 😛
    Ciaoo
    Tina

  7. Che bellissima presentazione! *_____*
    qualche giorno fa vidi Sal De Riso che faceva queste mele tagliate a fettine sottilissime e le caramellava in forno, ma per DUE ORE… O.O
    infatti smisi di guardare il procedimento della ricetta che stava a fà 😀
    quello di un’ora è già un tempo mooolto più ragionevole!
    di sapore questo dolcetto sarà sicuramente eccezionale (mela, cannella, crema… mon dieu!), ma la consistenza? cioè, essendo le mele croccantine e l’interno morbidissimo, come va mangiato? si taglia a pezzetti, strato per strato con le mani (**_______**) ..?! 😀
    Bravissima!

TOP