Spaghetti di zucchine

Difficoltà:
Cottura:
10 min
Preparazione:
20 min
Per:
2
persone

Gli spaghetti alle zucchine sono un’alternativa light alla pasta, si preparano in un lampo e sono molto versatili. Per dare la tipica forma esistono in commercio svariati utensili: a forma di temperamatite, tipo pelapatate o anche più grandi, con la manovella. Io ho scelto il temperamatite, come potete vedere dalle foto, ma poco cambia, una volta ottenuti i vostri spaghetti, potete sbizzarrirvi.

Per iniziare io ho scelto qualcosa di semplice, una bella ricetta di spaghetti di zucchine vegan, con pomodorini e peperoncini verdi, giusto per provare. Devo dire che sono davvero sfiziosi come piatto, si possono condire con pesto, gamberetti e rucola, tonno olive e capperi e così via, il sapore delicato delle zucchine rende davvero infinite le possibilità. Inoltre potete scegliere se mangiarli completamente crudi o saltarli in padella, a seconda dei vostri gusti. :)

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per gli spaghetti di zucchine

400 g di zucchine
250 g di pomodorini
6 peperoncini verdi
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
basilico
sale

Come fare gli spaghetti di zucchine

Prendete le zucchine, eliminate un’estremita e passatele nell’utensile per fare gli spaghetti. Le zucchine vanno “temperate” e vedrete che di lato usciranno gli spaghetti. 😀

Questo è il risultato.

Nel frattempo pulite i peperoncini eliminando l’estremità ed i semini. Tagliateli a fettine e dividete i pomodori a metà.

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio ed aggiungete i peperoncini.

Aggiungete i pomodori ed un po’ di sale. Fate cuocere cinque minuti.

Eliminate l’aglio ed aggiungete gli spaghetti di zucchine e fate insaporire un minuto.

Servite con un bel ciuffetto di basilico! :)

Come conservare

Da consumare al momento. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:47

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP