Faccine di patate

Difficoltà:
Cottura:
35 min
Preparazione:
20 min
Per:
4
persone

Avete presente le faccine di patate che tanto rendono felici i bambini? Non so voi, ma per mangiarle ho dovuto aspettare i vent’anni, perchè mia madre non comprava schifezze di alcun genere. 😀 Se anche voi siete, giustamente, contrarie a far mangiare ai vostri figli cibi preconfezionati, ma non volete rinunciare a piatti sfiziosi, ecco come fare le faccine di patate in casa. :)

Sono simpatiche anche da servire per un buffet o semplicemente per fare bella figura quando avete bambini a casa! 😉

Vi auguro una buona giornata, io ora vado a rispondere ai vostri numerosissimi commenti di questi giorni! :)

 

Ingredienti per faccine di patate

500 g di patate
30 g di fecola di patate
20 ml di olio di semi
sale
pepe
olio di semi per spennellare

Come fare faccine di patate

Lavate le patate e mettetele in una pentola con acqua fredda con tutta la buccia.

Fatele cuocere fino a che, infilandovi un coltello, non troverete alcuna resistenza (io le ho fatte cuocere circa 20 minuti da quando l’acqua ha iniziato a bollire).

Sbucciate le patate e passatele allo schiacciapatate.

Aggiungete la fecola, il sale, il pepe e l’olio di semi.

Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendete la pasta fino ad ottenere uno spessore di poco meno di un centimetro e ricavate dei cerchi con un coppa pasta (io ho usato una tazzina perchè era quella che si avvicinava di piu’ alla dimensione delle faccine di patate :) ).

Mettete i dischi su carta da forno. Fate gli occhi con una cannuccia.

Per il sorrisino io ho usato un cucchiaino.

Spennellate le faccine di patate con l’olio.

Cuocete le faccine di patate in forno preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti (fino a doratura!) e servitele! :)

Consigli

Per fare le faccine di patate, usate le patate farinose, quelle che si usano per gnocchi e crocchè. In questo modo avrete un impasto bello compatto. :)
 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:18

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP