Crocchette di patate e cavolo romanesco

Difficoltà:
Cottura:
55 min
Preparazione:
30 min
Per:
10
crocchette

Qualche settimana fa mi hanno regalato il cavolo romanesco, che confesso di non aver mai utilizzato. Mi aveva sempre affascinato, potrei stare ore a fissarlo (finchè non chiamano la neuro), è talmente bello che mi sembra un peccato tagliarlo e cucinarlo. Poi una volta assaggiato mi sono resa conto che il suo sacrificio non è stato vano: l’ho trovato squisito! 😀

Ho preparato delle crocchette di patate e cavolo, cotte in forno; vi consiglio di utilizzare delle patate belle sode, di quelle per gli gnocchi per intenderci. A me sono venute delle crocchette abbastanza morbide, se le volete più sode potete aggiungere un po’ di farina o di pangrattato all’impasto.

Vi auguro una buona giornata golosauri!

Ingredienti per crocchette di patate e cavolo romanesco

400 g di broccoli romaneschi
400 g di patate
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare crocchette di patate e cavolo romanesco

Eliminate le foglie esterne dal cavolo romanesco.

Con un coltello, tagliate tutte le infiorescenze.

Ecco il risultato.

In una padella rosolate uno spicchio d’aglio ed aggiungete i broccoli con un po’ di sale. Fate rosolare un paio di minuti.

Togliete l’aglio ed aggiungete un bicchiere d’acqua. Fate cuocere una quindicina di minuti con il coperchio, poi toglietelo e lasciate evaporare tutta l’acqua in eccesso.

In una pentola mettete le patate (dopo averle pulite per bene), copritele con acqua fredda e cuocete 15-20 minuti da quando l’acqua inizia a bollire.

In una ciotola capiente, mettete le patate passate allo schiacciapatate, i broccoli, la cipolla tritata, sale e pepe.

Amalgamate il tutto.

Formate le vostre crocchette e mettetele su una teglia rivestita di carta da forno o con il tappetino di silicone. Spennellate con olio extravergine d’oliva.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 20-25 minuti.

Lasciate intiepidire prima di servire.

Come conservare

Da consumare in giornata. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:34

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP