Crostata bicolore

Difficoltà:
Cottura:
30 min
Preparazione:
50 min + riposo
Per:
8
persone

La crostata con la ricotta è un dolce che amo molto, questa volta ho voluto darle una veste più “carina” facendola bicolore. 😀 Ho preparato una frolla bianca e una al cacao, ricavato dei cuoricini che ho poi invertito in modo da avere un effetto bicolore. :)

Mi piaceva l’idea che anche il ripieno fosse bicolore così ho scelto una farcitura con ricotta e nutella. Per avere un contrasto di colore diverso, potete preparare una doppia dose di frolla bianca, poi dividere a metà ed aggiungere del colorante in pasta in una delle due, o in entrambe, in modo da sbizzarrirvi a creare una crostata dei vostri colori preferiti. 😀

Vi auguro una buona giornata romantici golosauri!

Ingredienti

Per l'impasto chiaro:
175 g di farina
60 g di burro freddo a pezzetti
60 g di zucchero
1 uovo
Per l'impasto al cacao:
150 g di farina
25 g di cacao
60 g di burro freddo a pezzetti
60 g di zucchero
1 uovo
Per la farcia:
200 g di nutella
300 g di ricotta
80 g di zucchero

Preparazione

Iniziate preparando l’impasto chiaro. In una ciotola lavorate la farina ed il burro a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbioso.

Mescolate l’uovo con lo zucchero ed aggiungete alla farina.

Lavorate fino ad ottenere un compsto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per mezz’ora.

Setacciate la farina ed il cacao. Aggiungete il burro freddo a pezzetti e lavorate fino ad ottenere un composto sabbioso.

Aggiungete l’uovo mescolato con lo zucchero.

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per mezz’ora.

Lavorate la ricotta con lo zucchero.

Stendete i due impasti fino ad ottenere uno spessore di mezzo cm.

e ricavate delle formine con un tagliabiscotti, lo stesso numero ovviamente. 😀 Io ho usato un cuoricino, ma va bene anche qualsiasi altra forma!

Mettete i cuoricini scuri nell’impasto chiaro e viceversa.

Trasferite uno dei due impasti in uno stampo del diametro di 22cm imburrato e infarinato. Io ho messo sotto quello chiaro. 😀

Bucherellate la base e fate uno strato di nutella

e sopra spalmate la ricotta.

Coprite con l’altro impasto.

Cuocete in forno preriscaldato ventilato a 180°  per circa 30 minuti.

Lasciate raffreddare completamente e mettete in frigo per due ore prima di tagliare a fette la vostra crostata bicolore! :)

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

Ricette simili


Chi sono

Pubblicato da Elena Amatucci il alle 10:34

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

Commenti

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualmente sono presenti 18 commenti a "Crostata bicolore"

(media voti:4 su 18 commenti)
  1. rita purtroppo riesco a risponderti solo ora! secondo me sì! :)

  2. Ho fatto oggi la tua fantastica ricetta per una torta di compleanno ..solo che il festeggiato lo vedrò tra qualche giorno.volevo chiederti se è possibile congelarla.

  3. ciao simo, grazie! :) buona giornata anche a te! ^_^

  4. ciao! una mia carissima amica mi ha parlato di questa crostata bicolore che ha detto che è fantastica, quindi credo che la farò presto..e ti farò sapere
    inoltre ho visto anche la ricetta dei cestini di polenta…che potrebbero essere un ottimo antipasto per i prossimi pranzi delle feste.
    se faccio qualche ricetta e la metto sul mio blog, ti farò sicuramente sapere
    grazie ancora le tue ricette sono semplici e chiare.
    buona settimana e buona giornata

  5. nonc redo dalla grandezza delle uova! :\ magari potrebbe dipendere dal burro che si è riscaldato, prova, una volta stesa la pasta, a metterla in frigo una mezz’oretta! :)

  6. Ciao Elena, grazie per la tua pronta risposta! Proverò come dici tu con il latte. Anch’io avevo pensato di foderare prima la tortiera e poi ritagliare i cuoricini, ma avrei comunque avuto il problema con lo strato superiore, poichè ho notato che l’impasto era troppo mordido… può dipendere dalla grandezza delle uova? In genere quando faccio la pastafrolla, viene benissimo, ma uso un’altra ricetta, quella del bimby. Il giorno dopo ho realizzato dei biscotti sable buonissimi e anche belli da vedere… peccato che non posso mandarti una foto! Ma mi piace molto la semplicità e allo stesso tempo, l’originalità delle tue ricette. Il prossimo weekend voglio provare i fiorellini di pastafrolla al cioccolato. Hanno un aspetto delizioso :)!
    E ho provato anche la tua ricetta svuotafrigo, quella della ciambella rustica! Divina!!! Solo che non avevo il lievito per rustici in polvere ed ho usato il lievito di birra, ma era buonissima comunque. Grazie ancora per la tua cortesia e disponibilità. Ti aggiornerò sulla realizzazione di altre tue ricette 😉

  7. ciao utilia! allora puoi provare piu’ di una cosa: spennellare di latte e lasciar riposare qualche minuto in modo da fare da collante, puoi stendere la pasta su carta da forno in modo da farla scivoalre nella teglia senza maneggiarla troppo, oppure puoi foderare prima la tortiera e poi dopo ritagli i cuorini! :)

  8. Ciao! Ieri ho provato a fare questa bellissima crostata, che mi aveva colpito da subito, ma ho avuto un problema nel trasferimento dal piano alla teglia. Si è rotto tutto! I cuori si sono staccati e l’impasto deformato. Per favore puoi darmi indicazioni su come risolvere questa problematica? Grazie mille. Ciao

  9. no no! :)

  10. ciao!!
    ma lievito x dolci niente?

  11. ragazze belle, grazie! allora, eccovi le risposte:

    per lo stampo da 28cm, sì, bisogna raddoppiare le dosi!
    la ricotta potete sostituirla o con mascarpone, al quale avrete aggiunto un uovo, o magari con della crema pasticcera!
    si puo’ usare la marmellata tranquillamente. :)

  12. ciao volevo chiederti se potevo sostituire nutella e ricotta con la marmellata molte grazie

  13. Ciao Elena! Avevo già addocchiato questa torta quando qualche giorno fa avevo sbirciato il tuo profilo su instagram! Che bella e super romantica! Anche io come Antonella volevo chiederti con cosa si può sostituire la ricotta…magari con del mascarpone? Attendiamo il tuo parere esperto! Buona serata!!!

  14. Cara Elena sn una tua accanita fans che riproduce spesso le tue ricette. Volevo chiederti se nella crostata bicolore la ricotta può essere sostituita con un altro tipo d formaggio magari da amalgamare alla nutella! Fammi sapere e grazie. Antonella.

  15. Ma che bella! Hai sempre delle ottime golose idee, complimenti! Voglio proprio provare a farla.

  16. ciao elena complimenti per la crostata sarà sicuramente buonissima come tutte le altre ricette ovviamente :)… una domanda io ho uno stampo di 28 cm dovrei raddoppiare le dosi?

  17. Ma è bellissima…complimenti!!!

  18. Caspita!
    Questa crostata è davvero così bella che sarebbe un peccato anche solo scalfirla!

    Complimentoni!

Scrivi un commento e vota la ricetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TOP