Tzatziki

Difficoltà:
Cottura:
Senza cottura
Preparazione:
20 min
Per:
6
persone

 

Lo tzatziki è una salsa greca a base di yogurt, aglio e cetrioli. Io ne vado pazza, lo metterei quasi ovunque. Dopo aver implorato varie volte il mio ristoratore greco di fiducia di vendermi una damigiana di tzatziki, mi sono decisa a prepararmelo da sola a casa. 😀

Per quant mi riguarda, preferisco lo tzatziki alla maionese e a qualsiasi altra salsa. 😉

Ingredienti per tzatziki

250 g di yogurt greco
100 g di cetriolo
1 spicchio d'aglio
menta fresca
10 ml di olio extravergine d'oliva
sale

Come fare tzatziki

Sbucciare il cetriolo (conservando metà della buccia) e dividerlo a metà.

Togliere i semi e tagliarlo a pezzetti molto piccoli, mettere il tutto in un colino con un po’ di sale in modo da eliminare l’acqua e lasciare così per 30 minuti.

In un altro colino mettere lo yogurt greco e lasciare anche questo per 30 minuti.

Tritare la buccia del cetriolo e l’aglio.

In una scodellina mescolare lo yogurt, l’aglio, il sale, l’olio

i cetrioli, la menta spezzettata e la buccia del cetriolo sminuzzata.

Coprire con una pellicola e lasciare riposare in frigo per circa due ore.

Lo tzatziki è abbastanza versatile come condimento. 😀 Si può servire come antipasto su delle fette di pane abbrustolito, magari con delle olive nere, sull’insalata greca o vicino alla carne. E’ immancabile nella pita giros. :) Sul pesce non l’ho mai messo, ma mi dicono che sia buono. 😀

Ed ecco lo tzatziki servito su crostini. 😉

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 12:06

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP