Pesto di peperoni

Difficoltà:
Cottura:
20 min
Preparazione:
30 min
Per:
4
persone

Il pesto di peperoni e mandorle è una preparazione super versatile: ci potete condire la pasta, sparlmarlo sulle bruschette o accompagnarci piatti di pesce per dare quel tocco in più. In rete ho visto che in molti, per la realizzazione di questa ricetta, cuociono i peperoni in forno prima di utilizzarli; ora, visto il caldo che fa, meno si accende il forno e meglio è, quindi ho preferito fare in un altro modo: ho prima spellato i pomodori con il pelapatate, da crudi, e poi li ho stufati in padella. Il risultato è praticamente lo stesso, a parte il fatto che eviterete di morire di caldo. 😀 Con queste dosi avrete il pesto per condire la pasta per quattro persone, e se lo preparate in grandi quantità, potete anche congelarlo.

Nei prossimi giorni vedrete la ricetta semplice semplice che ho realizzato con questo golosissimo pesto di peperoni, che potete arricchire anche con uno spicchio d’aglio, un’acciuga sott’olio o dei capperi! :)

 

Ingredienti per pesto di peperoni

600 g di peperoni
50 g di mandorle
30 g di parmigiano grattugiato
basilico
olio extravergine d'oliva
sale
pepe

Come fare pesto di peperoni

Spellate i peperoni con il pelapatate.

Eliminate la calotta, i semi ed i filamenti bianchi interni. Tagliateli a striscioline.

Trasferiteli in una padella con un po’ di sale e una tazzina d’acqua.

Coprite e fate cuocere 15-20 minuti; alla fine togliete il coperchio e fate evaporare l’eventuale acqua in eccesso. Lasciate raffreddare.

In un mixer mettete le mandorle.

Frullatele ed aggiungete peperoni e basilico. Iniziate a frullare aggiungendo l’olio necessario (io sono sempre per il light, quindi ci ho messo 3-4 cucchiai d’olio 😛 ).

Frullate ed infine aggiungete parmigiano e pepe.

Aggiustate di sale ed ecco pronto il pesto di peperoni e mandorle! :)

Come conservare

Si conserva per 2 giorni ben chiuso in frigo. 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!


Pubblicato da Elena Amatucci il alle 11:14

La cucina è la mia passione, il mio hobby e, per mia fortuna, anche il mio lavoro, chiunque mi stia vicino per almeno cinque minuti non può non rendersi conto di quanto sia per me di vitale importanza vivere ogni giorno  immersa in profumi, odori e colori provenienti dalla mia cucina. Spero che il mio blog possa essere uno stimolo, per tutte le persone che hanno sempre guardato la cucina solo da lontano, ad avvicinarsi, e a rendersi conto che non esistono persone che sanno cucinare, ma solo persone che amano farlo. :)

TOP